Home / Shopping / Vendevano capi d’abbigliamento falsi sul web, denunciati due giovani

Vendevano capi d’abbigliamento falsi sul web, denunciati due giovani

griffe

ISERNIA-Denunciati dai carabinieri di Isernia due giovani, un venticinquenne di Arzano, in provincia di Napoli, ed un trentenne di Isernia per introduzione in Italia e commercio di  prodotti contraffatti.

Numerosi capi di abbigliamento, accessori, scarpe erano venduti sul web a prezzi stracciati. Infatti è  stato proprio il basso costo della merce ad insospettire i carabinieri che,in seguito ad una ispezione nell’abitazione del 25enne, hanno scoperto un vero e proprio laboratorio clandestino criminal innovative macchine ricamatrici per riprodurre fedelmente le griffe imitate.  La stessa tipologia e qualità di merci è stata ritrovata anche nella casa del 30enne ad Isernia.

Lo scambio di merci e danaro avveniva in rete: i prodotti, molto simili agli originali, venivano pubblicizzati e messi in vendita,  e le transazioni avvenivano mediante post-pay. Gli inquirenti infatti hanno sequestrato anche due portatili, un cellulare e 7 grant ricaricabili.

Leggi Anche

Sequestrati 36mila capi d’abbigliamento contraffatti

La composizione d’origine dei prodotti epoch differente da quanto indicato sulle etichette: nei capi solo …