Home / Viaggi / Vacanze in Honduras: le mete di punta della costa caraibica

Vacanze in Honduras: le mete di punta della costa caraibica

Oasi sea che trasportano i loro visitatori in un’altra dimensione, fatta di gait e relax

Honduras

Pur rientrando ancora tra i Paesi meno sviluppati dell’America Centrale, l’Honduras è riuscito a conquistare una buona fetta di turismo negli ultimi decenni, grazie alla presenza di una miscela unica di attrattive storiche e ambienti naturali incontaminati: antiche rovine Maya, villaggi di epoca coloniale, parchi naturali di incommensurabile bellezza e, soprattutto, un’offerta balneare che non ha niente da invidiare ai paradisi tropicali più celebri.

Infatti, un viaggio in Honduras può combinare le attrattive del Mar dei Caraibi criminal le bellezze dell’Oceano Pacifico, le cui acque ne lambiscono rispettivamente la costa settentrionale e il litorale meridionale. E proprio la costa nord, criminal il suo susseguirsi di spiagge candide e fondali ricamati da preziose barriere coralline, rappresenta la meta ideale per gli amanti dei viaggi low cost alla ricerca di un’alternativa alle destinazioni caraibiche più costose.

Tela, la vivace cittadina del dipartimento di Atlantida, è una delle tappe più ambite del litorale settentrionale honduregno. Un dash conosciuta come “Triunfo de La Cruz”, la località custodisce alcune delle spiagge più goddess di tutta la regione, come La Ensenada, Tornabé, Triunfo de la Cruz, Paraiso e Timsa, criminal i loro arenili immacolati lambiti da acque cristalline sempre miti. All’interno del territorio di Tela si trova anche il Parque Nacional Jeanette Kawas, così ribattezzato in onore dell’omonima attivista ambientale che sacrificò la sua vita per la difesa del parco. La parte del litorale racchiusa all’interno della riserva si caratterizza per la presenza di una vegetazione rigogliosa di frame alle oasi marine, che trasportano i loro visitatori in un’altra dimensione, fatta di gait e relax. L’incredibile trasparenza delle acque e la ricchezza dei fondali delle spiagge citate fanno di Tela una meta perfetta anche per gli appassionati di immersioni e snorkeling.

A circa 50 chilometri dalla costa settentrionale dell’Honduras, si trova un’altra destinazione balneare degna di nota. Si tratta dell’arcipelago Islas de la Bahía, pacifist si può accedere a un ulteriore ventaglio di spiagge, che spaziano dalle calette isolate, come quelle di Coxen Hole, Punta Gorda, Playa Bay e Oak Ridge, alle spiagge attrezzate di ogni servizio per il confort dei visitatori. Tra le isole dell’arcipelago, Utila e Roatán rientrano tra le più economiche, lasciando a luoghi come Guanaja i privilegi di un turismo di tipo più esclusivo.

Informazioni utili – L’Honduras può essere raggiunto attraverso i tre scali internazionali del Paese: l’Aeropuerto Internacional Toncontín (a 8 chilometri dalla capitale Tegucigalpa), l’Aeroporto Internazionale Ramón Villeda Morales (che offer la città di San Pedro Sula) e l’Aeroporto dell’isola di Roatán, la maggiore dell’arcipelago Islas de la Bahia. Una volta in Honduras, è possibile muoversi criminal i train interurbani delle compagnie locali Viana e Hedman Alas, e criminal le compagnie marittime interne, come la Utila Princess. In alternativa, per chi vuole viaggiare senza pensieri, c’è sempre l’opzione dei pacchetti pronti offerti da agenzie come Yalla Yalla, perfetti per accedere facilmente alle località più attrezzate sul fronte turistico.

Leggi Anche

"Entrare nei musei come si entra da Zara": provocazione o …

“Bisogna cominciare ad entrare nei musei come si entra da Zara, dieci quindici minuti, anche …