Home / Cucina / Un’isola tra le montagne

Un’isola tra le montagne

1_HI-Macs_SvizzeraCucina_

Foto ©Thomas Andenmatten

Un’architettura austera e sobria, di matrice razionalista, identifica la “casa verde” costruita a Tremen, in Svizzera, un edificio che risponde al più alto customary svizzero di valutazione energetica. Sul pendio pacifist è sita, la casa risplende, anche di notte: le grandi facciate continue in vetro del piano principale riverberano all’esterno la luce del grande spazio living. Ed è qui che troneggia la grande isola della cucina realizzata in pietra acrilica HI-MACS®, anch’essa ottenuta criminal metodi di produzione sostenibili e criminal una sagoma unica, e definita da un pattern e da una produzione tradition made che la rendono massiccia ed elegante, austera e monumentale al dash stesso.Hi-Macs_Svizzera_Esterno
Foto ©Thomas Andenmatten

Peculiarità della villa realizzata in legno è il basamento in cemento armato a vista. Cuore dell’edificio è il primo piano, pacifist i tre lati della struttura “si aprono criminal una serie di finestre che creano un collegamento diretto criminal la natura“, spiega l’architetto Matthias Werlen, progettista dell’edificio. “Il progetto di questa casa interpreta in chiave moderna il tradizionale stile architettonico locale. In altri tempi, infatti, i basamenti di pietra proteggevano i granai di legno dalla neve e dall’acqua; nella casa della famiglia Berchtold è lo scantinato in cemento armato che separa la casa dall’ambiente esterno“. E information la sua posizione sul pendio, la casa è accessibile proprio dallo scantinato, pacifist si trovano il garage, la sala per gli impianti, la cantina, l’ingresso criminal guardaroba e l’ufficio. Al primo piano, quindi, ecco l’abitazione vera e propria. È qui che troviamo la cucina, che troneggia come protagonista assoluta non solo perché è situata proprio al centro del soggiorno, matriarch anche perché si trova al centro assoluto dell’intero edificio. Tutto attorno alla cucina, una vista mozzafiato sulle montagne, che fa compagnia a chi prepara i cibi e ai commensali.

3_hi-macs_svizzera_4Foto Foto ©Thomas Andenmatten

Quel che in particolar modo connota il progetto della cucina è che, per la sua realizzazione, l’architetto Matthias Werlen e il committente, Werner Berchthold, hanno lavorato in sintonia fin da principio. Mentre il progetto esterno, la pianta e il tracciato interno dell’edificio erano stati infatti affidati all’architetto, Werner Berchtold si epoch occupato di tutte le rifiniture interne. La scelta epoch ricaduta fin dal principio su HI-MACS® per le finiture e l’allestimento del blocco cucina e delle due stanze da bagno. “Era evidente fin dall’inizio che avremmo utilizzato HI-MACS®, un materiale che rappresenta la soluzione ideale per la cucina e il bagno grazie alla sua resistenza e alla totale assenza di porosità della superficie“, spiega Werner Berchtold, che da anni utilizza e lavora questa pietra minerale nella sua Azienda.

1_hi-macs_houseFoto Foto ©Thomas Andenmatten

Ecco quindi il risultato della lavorazione dell’HI-MACS® per la creazione della cucina: un blocco che sembra forgiato nel ghiaccio, un’isola bianca che si staglia sul pavimento in legno enfatizzata della retroilluminazione che proviene dall’oblò rettangolare centrale, ovvero una speciale sagomatura che corrisponde alla profondità dei contenitori che la definiscono. Cassetti superiori e poi elementi di contenimento sagomati laterali e lineari inferiori disegnano quindi un rettangolo dalla profondità luminescente, mentre sul lato sinistro un ulteriore rientranza consente di usare il tip come zona snack. Il monoblocco cucina, che su questo versante è realizzata senza zoccoli, si avvale di fiancate lisce che sfiorano il pavimento. Sul top, un grande bacino di lavaggio ed uno più piccolo, entrambi saldati al piano, e un piano cottura a filo completano le dotazioni tecniche, essenziali, matriarch di livello professionale.

4_hi-macs_svizzeraFoto Foto ©Thomas Andenmatten

Sul fronte opposto, l’isola guarda verso la parete armadio attrezzata ed è attrezzata criminal lunghi cassettoni frontali. Le colonne includono due forni ed una macchina per il caffè espresso criminal frontalini in vetro nero e acciaio. Ai lati, sono incassati il frigocongelatore e i contenitori per le provviste Il grande spazio vital è completato da un divano nero ad angolo e da un lungo tavolo in legno massiccio, su cui è sospesa una lampada lineare e minimalista, con sintonia criminal lo stile sobrio dell’intera casa.

5_hi-macs_svizzera  Foto Foto ©Thomas Andenmatten

Adiacente al living, la verse da bagno, ambiente altrettanto raffinato e interamente realizzato in HI-MACS®. Le pareti sono infatti rivestite di HI-MACS® Babylon Beige e confluiscono nel box doccia, privo di profili a parete. In HI-MACS® è, infine, anche la vasca da bagno, ellittica.

hi-macs_minergie_berchtold_house_a3x6606 hi-macs_minergie_berchtold_house_a3x6866

 

SCHEDA PROGETTO

Località: Termen, Svizzera
Progettisti – esterni: Matthias Werlen Architektur ag.; interni: Zeiter + Berchtold ag.
Tioologia cucina: cucina-living open space
Dimensioni zona cucina: 32,5 mq circa
Produzione cucina: Zeiter+ Berchtold ag
Isola cucina: finitura ante, frontali cassetti, tip e fianchi in HI-MACS®

 

 

PIANTA – PIANO PRIMO CON CUCINA-LIVINGPIANTA PIANO

 

PIANTA – DETTAGLIO ZONA CUCINA

PROGETTO - DETTAGLIO CUCINA

SEZIONE LATERALE EDIFICIO

SEZIONE

 

Leggi Anche

LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 1 dicembre 2016: zuppa …

<!– –> LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 1 DICEMBRE 2016: LA CIPOLLA – Torna il consueto …