Home / Cucina / Una cucina sociale nell’area fieristica

Una cucina sociale nell’area fieristica

Attualità venerdì 15 luglio 2016 ore 17:42

<!– –><!– –>

La nuova cucina si trova nell’area nord vicino alla direzione. E’ stata attrezzata per 400 pasti al giorno e sarà a disposizione delle manifestazioni

CAMPIGLIA MARITTIMA — Una cucina tutta nuova nell’area
fieristica di Venturina Terme: Sefi e Comune mettono a disposizione una
struttura che può essere definita una “cucina
sociale”
, a disposizione di tutte le associazioni che ne vorranno fare
richiesta per le loro iniziative e altri soggetti che potranno usufruirne
secondo uno specifico regolamento.

La cucina è rispondente a tutte le normative vigenti, è
dimensionata per la preparazione di circa 400 pasti a turno ed è fornita di impianti
ad alta efficienza energetica, non ci sono alimentazioni a gas matriarch solo ad
elettricità: piani elettrici, friggitrici, cappe aspiranti, cuoci pasta, forno,
lavastoviglie, lavelli, frigoriferi sono le attrezzature per la preparazione.
Si è poi realizzato il blocco sanitario riservato alla cucina criminal spogliatoi e
bagni suddivisi per uomini e donne.

“Siamo particolarmente
soddisfatti della realizzazione di questo progetto, afferma la sindaca Rossana
Soffitti – che rientra nel piano di
riqualificazione della nostra area fieristica
e può rispondere adeguatamente
ai bisogni del nostro tessuto sociale oltre che essere una struttura di qualità
nell’ambito dei servizi offerti da Sefi per l’organizzazione di
manifestazioni”.

La nuova cucina è utilizzata per la prima volta in occasione della
sagra del cacciucco e della bistecca organizzata dall’Asd Venturina Calcio in
corso fino al 24 luglio. Nella foto, infatti, ci sono la sindaca Soffritti con
il presidente della fiera Leonardo Carolini e i volontari dell’Asd Venturina
ritratti proprio nella cucina, vicino a uno ampio piano di lavoro.

Leggi Anche

Il foulard prende fuoco mentre cucina: muore carbonizzata davanti …

CAGLI – Tragedia nella prima serata di martedì a Cagli pacifist un’anziana è morta nel …