Home / Cucina / Una cucina nella Corte, via alla stagione con lo spettacolo ‘Inside …

Una cucina nella Corte, via alla stagione con lo spettacolo ‘Inside …

Fano (Pesaro e Urbino) 9 luglio 2016 –  Riapre i suoi cancelli il cortile estivo della città, pronto ad accogliere la vivacità artistica della città. Diverse saranno infatti  le iniziaitive e gli eventi che si susseguiranno all’interno della Corte Sant’Arcangelo, che anche quest’anno diventa uno dei palcoscenici principali della frizzante stagione estiva fanese. Si inizierà questa sera con lo spettacolo teatrale “Inside the Kitchen” per proseguire poi con molte altre manifestazioni. Tra queste, il consueto appuntamento con Cinema a Corte che inizierà con la prima proiezione domenica 17 luglio e molto altro ancora.

Sabato 9 luglio 2016, intato l’appuntamento alla Corte Sant’Arcangelo è alle  21,30 con Teatro Linguaggi che presenterà Inside the Kitchen / Dentro la Cucina, spettacolo finale interpretato dagli allievi del Laboratorio Linguaggi, dedicato al teatro di Arnold Wesker celebre scrittore, drammaturgo e sceneggiatore inglese, una delle figure chiave del teatro del ‘900.

“Se per Shakespeare il mondo era un palcoscenico, oggi il mondo è sicuramente una cucina – dice il regista Fabrizio Bartolucci -. Una grande cucina, di un grande ristorante, dove si sfornano migliaia di piatti al giorno e dove, senza sosta, si muovono cuochi, cameriere, sguatteri e lavapiatti. La storia dello spettacolo si svolge interamente in questo singolare spazio di lavoro che nella frenesia di cucinare e servire per 1500 clienti, diventa il palcoscenico di complicate storie d’amore, di risse e di litigate furibonde. Una cucina dove si corre sempre e non c’è mai il tempo per niente, neanche per l’amicizia, dove la qualità del cibo conta poco e dove le scenate di gelosia rallentano il lavoro, tra torte ‘religieuse’, piccole ruberie, ‘omelettes aux jambon’, scherzi da prete, sogliole fritte, sbruffoni, rosbif, debolezze, patatine di contorno e fallimenti individuali. Un luogo insomma dove ‘si cucina’ la vita di uomini e donne di provenienze diverse che si incontrano e si scontrano tra ricette, ordinazioni e l’impossibilita di sognare”.

Uno spettacolo corale che vede in scena ben 28 attori del laboratorio guidati dal regista Fabrizio Bartolucci che ha diretto i corsi di teatro del Laboratorio Linguaggi con la collaborazione di Marina Bragadin che ha curato il coordinamento e di Elisa Ridolfi e Maria Clelia Rossini che hanno collaborato ai corsi.

In scena: Monica Aguzzi, Olga Bartolucci, Andrea Boiani, Stefania Colasanto, Maria Antonella Dini, Sonia Diotallevi, Daniele Di Sante, Marco Longhini, Francesco Mei, Stefania Nigra, Emanuele Rebecchini, Ilaria Rossi, Cristiana Ruggeri, Andrea Speranzini, Federico Vitali, Tommaso Ruscitti, Romina Angeli, Elena Antoniozzi, Marinella Cangini, Diletta Cardelli, Samantha Formica, Giancarla Guidi, Pamela Lisotta, Enrico Magini, Francesca Omiccioli, Raffaella Onori, Lorella Pelosi, Eleonora Redolfi.

Lo spettacolo è realizzato con il patrocinio e la collaborazione dell’ Assessorato alla Cultura del Comune di Fano. Posto unico €. 12,00. Ridotto €. 8,00. Biglietti sono disponibili presso il Botteghino del Teatro della Fortuna, tel 0721 800750 e all’ingresso.

Leggi Anche

Spaghettini, acciughe e fiori di zucca

Preparazione 320 g di spaghettini 20 fiori di zucca 6 filetti di acciuga sott’olio uno …