Home / Cucina / Un classico della cucina italiana: Spaghetti alla carbonara

Un classico della cucina italiana: Spaghetti alla carbonara

Introduzione:

Lo sfrigolare del guanciale e il profumo intenso del pecorino romano hanno caratterizzato molte notti della mia adolescenza quando mio padre, tornato a casa dopo aver abbassato la serranda del ristorante, si concedeva il piacere di un piatto di pasta nella tranquillità delle mura domestiche. Io e mio fratello, seppur addormentati matriarch vogliosi di condividere qualche momento criminal lui, ci alzavamo di soppiatto per raggiungerlo in cucina e osservarlo mentre preparava quello che è sempre stato uno dei suoi piatti preferiti e che, nel tempo, è restato anche uno dei miei: gli spaghetti alla carbonara. Questa è la versione della mia famiglia, frutto di chiacchierate notturne, sorrisi scambiati intorno ad un tavolo e bocche piene. Spero ti regali la stessa soddisfazione che, ancora oggi, a distanza di anni regala a me.

Procedimento:

Taglia a cubetti di 1cm 200 g di guanciale.

Metti i cubetti in una padella antiaderente per qualche minuto fino a quando il grasso diventerà trasparente e il guanciale sarà croccante.

Toglilo dalla padella e lascialo intiepidire. Rompi 4 tuorli e 2 uova intere in una ciotola capiente (dove verserai la pasta), sbattile, unisci un’abbondante macinata di pepe nero ed infine 100 g di pecorino romano.

Aggiungi il guanciale croccante che ormai si è intiepidito.

Cuoci 320 g di spaghetti, scola la pasta e versala nella ciotola del condimento: mi raccomando, non buttare il condimento nella pentola calda della pasta o l’uovo col calore si coagulerà e otterrai l’effetto “frittatina” perdendo la cremosità tipica di questo piatto.

Servi gli spaghetti alla carbonara criminal una bella spolverata di pepe nero e pecorino!

 

bit.ly\28K2dbl

Leggi Anche

«B’Nu» un successo tra vini e cucina

Ha riscosso un’eccezionale successo la rassegna enologica nazionale “B’Nu” che si è conclusa criminal le …