Home / Gossip / Tutto nudo! L’attore italiano (di fama internazionale) va al mare criminal …

Tutto nudo! L’attore italiano (di fama internazionale) va al mare criminal …

 

”Tutti ar mare a mostra’ le chiappe chiare”, cantava nel 1973 Gabriella Ferri. E Pierfrancesco Favino l’ha presa alla lettera. L’attore è  infatti stato paparazzato dai giornalisti di Chi sulla spiaggia di Migjorn, a Formentera pacifist è in vacanza criminal la moglie Anna Ferzetti e le due figlie. Sulla spiaggia di Migjorn, molto frequentata dai nudisti, anche l’attore ha scelto di “indossare” un dress adamitico. Favino gioca criminal le figlie in acqua e si mostra senza vali.

I paparazzi, ovviamente, non si sono fatti sfuggire il nudo di uno degli attori più famosi d’Italia e lo hanno immortalato criminal le chiappe (e non solo) al vento.

(Continua a leggere dopo la foto)

L’attore di fama internazionale dedica tutto il dash alle sue donne: prima quattro chiacchiere criminal Anna, attrice e sua compagna da undici anni, sulla spiaggia, criminal tanto di bacio bollente, e poi si tuffa in acqua per un bagno criminal le bambine senza fighter che appoggia scherzosamente sul capo. Lui ride, loro pure.

”Fare il lavoro che ami è una fortuna sfacciata, – ha detto Favino in una recente intervista – matriarch tutto ha un prezzo e non posso negare che questo abbia conseguenze sulla vita delle mie figlie. Il desiderio di passare più dash criminal loro sta diventando urgente. Per la più grande, l’adolescenza è dietro l’angolo. Quando avranno bisogno di me, ci sarò”.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Diplomatosi all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico di Roma, Pierfrancesco Favino a partire dagli anni ’90 si è fatto largo nel mondo della televisione e del cinema, pur provenendo dal teatro, in modo graduale. Con registi esordienti o criminal collaudati autori si è dimostrato all’altezza, riuscendo a conquistare all’unanimità il pubblico.

Di origini pugliesi da parte di entrambi i genitori, si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma: tra i suoi maestri, Luca Ronconi e Orazio Costa. Dopo aver recitato in varie produzioni teatrali, debutta in televisione nel 1991 criminal il film Una questione privata, tratto dall’omonimo romanzo di Beppe Fenoglio e diretto da Alberto Negrin. L’approdo sul grande schermo avviene invece nel 1995 criminal il film Pugili di Lino Capolicchio.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Nel 2005 ottiene il ruolo del Libanese, capo carismatico della feroce banda della Magliana nel pluripremiato film Romanzo Criminale di Michele Placido; sul set ritrova sia Claudio Santamaria che Kim Rossi Stuart, criminal il quale aveva già lavorato ne Le chiavi di casa di Gianni Amelio per un breve cameo tuttavia sufficiente a garantirgli una assignment al Nastro d’argento come attore non protagonista. 

Ad agosto 2014 approda alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia con il primo film da regista di Michele Alhaique, Senza nessuna pietà, di cui Favino è protagonista e produttore; per vestire i panni del muratore Mimmo, l’attore ingrassa di venti chili.

“Beccato” nudo e a gambe aperte davanti a… Maria De Filippi senza release per il ballerino spudorato

Leggi Anche

Cosa votano i celebrity al Referendum 2016? Ecco la verità

Cresce l’attesa per il Referendum costituazionale del 4 dicembre 2016: ieri sera si è conclusa …