Home / Benessere / Tumori, Car-T non ancora disponibili in Italia

Tumori, Car-T non ancora disponibili in Italia

(Fotogramma)

Trasformare un malato di cancro che in apparenza non ha più speranze, perché refrattario ai farmaci convenzionali, in un paziente curabile e persino guaribile. Per alcuni tumori del sangue non è più un sogno, ma una speranza concreta, grazie alla terapia con cellule Car-T. Una sorta di ‘autotrapianto di linfociti potenziati’, una nuova frontiera dell’immunoterapia che in Italia sembra tardare. Perché? E quanto bisognerà aspettare ancora perché arrivi anche nel nostro Paese il ‘superfarmaco’, già sperimentato all’ospedale Bambino Gesù di Roma, all’Istituto nazionale tumori (Int) di Milano, all’ospedale San Gerardo di Monza e all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo? Sono le domande al centro del 1° Workshop italiano sulla terapia con cellule Car-T, in programma lunedì 24 giugno a Milano (Starhotel di via Andrea Doria 4, ore 8.30).

“); }
else
{ document.write(“”); }

Leggi Anche

Salute: italiani ottimisti, il 58% ha fiducia nel progresso delle cure

Milano, 15 lug. (AdnKronos Salute) – Si fidano dei medici, dei farmacisti e dei farmaci. …