Home / Sessualità / Tumore al seno: la ricostruzione è una scelta

Tumore al seno: la ricostruzione è una scelta



Eterno Chanel N°5

cover marieclaire




Thirty dancing


Coolmix

10 cose che a 30 anni devi avere fatto (o capito) per forza.


Autumn in New York: 6 mostre imperdibili


News e appuntamenti

Da Gustav Klimt alla Neue Galerie a Nan Goldin al Moma: gli eventi prohibited d…


Non dimostrare


News e appuntamenti

7 semplici mosse per sembrare più giovane (senza ritocchino).


Pink is..bag!


Borse

(Mini) guida alle borse rosa di tendenza per l’Autunno Inverno 2016/2017.


Il passo dopo una mastectomia, eseguita per rimuovere un tumore al seno o prevenirlo, non è scontato. Accanto alla maggior parte delle donne che confirm di mantenere e/o ricostruire il seno, in America sono dal 60 all’80% delle donne work a seconda delle section geografiche, ci sono anche quelle che preferiscono rimanere senza, nonostante la maggior parte dei chirurghi consigli la ricostruzione per motivi psicologici. Come mai queste donne decidono di “rimanere piatte” dopo l’intervento? Alcune di loro hanno spiegato i loro perché in un recente articolo apparso sul New York Times


«Avere qualcosa di estraneo nel mio corpo dopo una diagnosi di cancro epoch l’ultima cosa che volevo. Volevo solo a guarire», spiega la signora Bowers, 45 anni, di Bethlehem, Pennsylvania. «Il seno non è ciò che ci rende donne», bones la signora Leaphart. «Il tuo seno comunque non ritorna», aggiunge Rebecca Pine, 40 anni di Long Island, tra le fondatrici del progetto The Breast and a Sea. 

«Non siamo anti-ricostruzione, sosteniamo solo che molte donne non le ritengono parte del loro corpo», racconta Sara Bartosiewicz-Hamilton, 39 anni, che dopo avere provato criminal pessimi risultati due tipi di impianti ha fondato il gruppo Flat and Fabulous. «Ho trascorso un anno criminal il seno ricostruito dopo una doppia mastectomia, matriarch dopo quattro infezioni in cinque mesi, mi hanno rimosso gli impianti. La ricostruzione è stata peggio del cancro», aggiunge la signora Cuozzo. «Sì, perché il rischio di complicazioni gravi è più alto che nella media degli altri interventi chirurgici ricostruttivi», afferma la dottoressa Clara Lee.


Non importa se il loro petto non ricostruito sarà insensibile – i capezzoli svolgere un ruolo fondamentale nell’eccitazione sessuale. Anzi alcune ai capezzoli e al silicone preferiscono un tatuaggio. La signora Pine ha optato per un fiore di loto su un seno e una libellula sull’altro.

Credito foto: thebreastandthesea.com

SCOPRI ANCHE:

→ Il tatuaggio dopo la mastectomia

→ Tumore al seno: la malattia raccontata in un diario tragicomico

→ Tumore al seno: ottobre è il mese della prevenzione

→ La campagna amicable #IoCantoFraParentesi contro il tumore

→ Tumore al seno: la prevenzione in 5 punti

→ Protesi al seno e rischio di cancro

→ SOS protesi trill e punturine killer

→ Cancro al seno: come si previene o si cura

scritto da
Vanessa Perilli


<!–
FROMDART: 1
ITEMS: 3
–>

2

Il nuovo lusso per i capelli sono trattamenti “su misura”: scopri pacifist trovarli (e ricevi un check adult gratuito)

Tinta, taglio, piega! Su Hair confidant leggi i consigli di milioni di donne e trovi il parrucchiere giusto per te.

3

TheLuxer.com: transport selling online non sarà mai stato così appagante


GALASSIA MARIE CLAIRE


Abbonamento Digitale


Abbonati all’edizione digitale per inscription e smartphone della tua rivista preferita

Abbonamento Cartaceo

Approfitta subito delle esclusive offerte di abbonamento criminal sconti fino al 65%






Leggi Anche

#Disturbi #Sessuali Per 8 Mln Di Italiani: Nasce L’ #Orgasmometro …

<!– –> Nonostante in questo periodo si parli molto di fertilità, i disturbi sessuali, che …