Home / Cucina / Trono Over 21/03/18 Ricette e abbandoni

Trono Over 21/03/18 Ricette e abbandoni

Uomini e Donne: Lo “chefDomenico contestato dai suoi corregionali, Anna ha lasciato

Domenico

Correlati

“Il cuoco pugliese”

Casus belli… Giorgio

“Mi odia”

“Sei un pessimo esempio”

“Una donna che si prostra…”

Tre segnalazioni su Gemma

“Se abbiamo sbagliato…”

“Gemma è diventata Gemma grazie a Giorgio!”

Mercoledì 21 marzo

Partecipa al Trono Over

Le fotogallery

Le foto i video e le news del Trono Over

Come succede da qualche settimana l’apertura di puntata è dedicata a Domenico, il focoso spasimante di Tina: questa volta l’ex macellaio non è potuto andare a lezione di ballo e per compensare ha pensato bene di portare alcuni tipici prodotti pugliesi, come le celeberrime cime di rapa e altre prelibatezze; in più vuole mostrare anche le sue capacità culinarie dopo essersi autodefinito un bravo chef, così si toglie la giacca e comincia a “capare” le cime insieme a Tina, ma da qui in poi cominciano anche i primi discordanti da parte della folta rappresentanza pugliese oggi presente tra il pubblico e dallo stesso Gianni, pugliese doc. Prima il modo di pulire la verdura, poi il tipo di pasta prescelto ( lunga, tipo reginette), infine le modalità di cottura (verdura e pasta a bollire insieme nella pentola). Domenico rivendica la correttezza, secondo tradizione, della sua ricetta, ma molti ritengono per esempio che le cime prima di unirsi alla pasta devono essere ripassate in padella con aglio, olio e peperoncino, mentre Gianni chiude la parentesi affermando a gran voce quello che si è sempre saputo sulla rinomata ricetta pugliese: – le cime di rapa si fanno con le orecchiette! Meglio se fatte in casa! – applausi scroscianti!

Giorgio

Via al consueto recall della settimana scorsa su temi ormai familiari agli affezionati: le avventure e le disavventure di Gemma, alle prese con l’implacabile Tina, l’indimenticato (e polemico) ex Giorgio, le critiche e le lodi dei presenti in studio, i suoi molti tifosi tra il pubblico, i due nuovi ammiratori e, questa è la novità della settimana…le torte in faccia! Segue l’altrettanto consueto sfogo della bionda torinese, con mezza faccia ancora impiastricciata di panna e ancora “avvelenata” per le frasi di Giorgio su quei famosi “otto mesi di sesso”, mentre in studio Tina e Gianni polemizzano tra loro perché se la prima resta la nemica giurata di Gemma, il secondo da qualche tempo a questa parte prende spesso le sue difese e attacca Giorgio con una certa continuità e decisione, un’ostilità che quest’ultimo sottolinea essere maturata dopo la vicenda di lui e Anna, oggi assente e sembra anche in futuro, quindi aggiornamento d’obbligo su di lei: l’affezionata partecipante ha deciso di chiudere la sue esperienza a Uomini e Donne; la goccia che ha fatto traboccare il vaso, dopo la raffica di critiche e polemiche sul presunto flirt con Giorgio,

Gino

è stata l’intervento della ex partecipante Federica, nel quale raccontava episodi che lei non riconosceva come veritieri e quindi tesi a danneggiarla. La notizia apre il dibattito al riguardo e oltre a un dispiaciuto Giorgio anche Angelo viene chiamato in causa, mentre Maria spiega che Anna è arrabbiata anche con la redazione per aver fatto intervenire Federica, la quale una volta uscita dalla trasmissione, non ha perso tempo nel parlarne male sul web – ma del resto tutti gli ex partecipanti parlano male del programma! – commenta e chiosa Maria. Va in onda la parte finale dello sfogo di Gemma che sottolinea le frasi infelici di Giorgio, quindi il suo ingresso in studio e l’immediata polemica con Tina, da lei accusata di aver fornito un pessimo esempio della categoria femminile. Tina reagisce con impeto come sempre e poi sottolinea l’esagerato peso dato a una storia durata otto mesi: – cosa dovrebbero fare allora le fidanzate o le mogli che vedono finire una storia durata 10 anni e più? – la discussione prosegue, più o meno intensamente, fino all’ingresso di Gino e Giocondo,

Giocondo

i due ammiratori invitati a restare da Gemma che tesse le lodi di Gianni, attualmente molto apprezzato sui social in virtù del suo frequente schierarsi dalla sua parte, mentre Tina fa le foto ricordo col pubblico. Dunque Gemma e Gino sono usciti ieri sera ma quando lui ha provato ad abbracciarla lei non se l’è sentita di assecondarlo, non avendo provato alcun trasporto nei suoi confronti, quindi…grazie Gino e ciao! Si passa a Giocondo e a un incontro che c’è già stato, ma intanto Maria teme che Tina abbia in mente qualche altra trovata ai danni di Gemma e in effetti si preoccupa quando la vede rientrare in studio con un secchio d’acqua in mano…; Tina non dà seguito al minaccioso gesto ma “rimedia” affermando che qualcuno le ha fatto una segnalazione su Gemma che avrebbe una relazione con un signore settantenne di Torino…, lei non se ne cura e annuncia che in settimana vedrà il concittadino Giocondo, mentre Armando le rivolge le sue scuse per averle messo un voto basso alla sfilata: – me ne sono pentito! Meritavi molto di più! – quindi via a un ballo per lei e Giocondo.

Valentina

Dopo il ballo Pino rimprovera Gemma per non aver mantenuto l’impegno di concedergli il primo ballo in programma, ma poi, dopo aver sottolineato a sua volta le frasi infelici di Giorgio, tesse le lodi della sua dolcezza. La puntata volge al termine e ci si confronta su chi, tra Gemma e Giorgio, sia stato più “utile” all’altro in termini di popolarità, secondo Pino ne ha tratto vantaggio il “gabbiano” che ha potuto così volare più in alto, secondo Valentina invece “Gemma è diventata Gemma da quando è arrivato Giorgio!”, ma prima la smentisce Gianni e poi la stessa accusata che le consiglia di rinfrescarsi la memoria: – eh no! io stavo qui da anni! Fai pace col cervello! –

Continua…

21 marzo 2018

Robi C.

Leggi Anche

RIVOLTA IN CUCINA CON BIGMATCH: “Come si troverà la Vecchia Signora in Trattoria davanti a piatti caserecci?”

Paolo Rivolta  Il Derby della Mole. Torino Juventus. Un derby dai mille significati: la storia, …