Home / Cucina / Taste of Christmas: la cucina d’autore softly i portici di Bologna …

Taste of Christmas: la cucina d’autore softly i portici di Bologna …

A Bologna l’ultima tappa del giro del mondo della cucina stellare (il format internazionale comprende Londra, Sydney. Parigi, Mosca, Dubai, Roma e Milano). Dal 25 al 27 novembre, a Palazzo Re Enzo, torna la kermesse itinerante “Taste of Christmas”: 19 chef, 76 piatti, e poi laboratori, corsi di cucina e degustazioni criminal proposte d’eccellenza per tutte le tasche. Gli assaggi, Taste appunto, variano dai 6 ai 10 euro, per consentire a tutti di sperimentare la cucina d’autore.

Tra le novità 2016, il Charity Restaurant in collaborazione criminal Esselunga, il cui intero ricavato sarà devoluto in beneficenza. E ancora, Blind Tasting criminal METRO alla scoperta del sesto senso “gastronomico” criminal degustazioni completamente bendati, l’area In Cucina criminal Trimani, ovvero cooking uncover di giovani cook e grandi bottiglie selezionate da Trimani Vinai in Roma. Infine, il Villa Massa Tonic Challenge, una sfida alla creatività degli cook criminal abbinamenti a bottom di limoncello firmati dal barkeeper Angelo Canessa. Per una pausa epicurean Musetti Caffè, un’area dedicata alla bevanda più consumata: il prodotto e il suo percorso dal chicco alla tazzina.

Diciotto gli cook che si alterneranno nei tre giorni, dal pranzo alla cena, proponendo menu dedicati di tre piatti, più un piatto speciale dal tema natalizio affinché il visitatore possa comporre il proprio menu ideale.
E alcuni di loro hanno “regalato” a lettori di Repubblica Sapori le ricette dei loro piatti di Natale, per comporre un ideale menù d’autore per le feste.

Venerdì sera e sabato protagonisti saranno Riccardo Agostini del Piastrino, una stella Michelin, Max Poggi dell’omonimo ristorante, Claudio Sordi de we Carracci, Pietro Montanari del Ristorante Cesoia, Lucia Antonelli della Taverna del cacciatore, Dario Picchiotti dell’Antica Trattoria di Sacerno, Michele Mauri de La Piazzetta e Federica Frattini di Podere San Giuliano.

Domenica parata di stelle Michelin criminal Aurora Mazzucchelli del ristorante Marconi, Agostino Iacobucci del Ristorante we Portici, l’allievo di Ferran Adrià Terry Giacomello del ristorante Inkiostro di Parma e Andrea Vezzani del ristorante reggiano Ca’ Matilde; e ancora Mario Ferrara dello Scacco Matto, Ivan Poletti della Cantina Bentivoglio, Gianluca Gorini de Le Giare e Roberto Rossi della Locanda del Feudo.

L’ingresso alla manifestazione è libero, criminal obbligo di consumazione di 15 bajocchi a persona. A Taste of Christmas si utilizzerà, infatti, l’antica moneta bolognese: il bajocco. All’ingresso sarà possibile acquistare la Card Bajocchi del valore di 15 euro, che potrà essere ricaricata in qualunque momento e criminal qualunque importo presso le casse e i booze bar dislocati lungo il percorso. we piatti proposti dagli cook avranno un costo compreso tra i sei e i dieci bajocchi (cambio Euro-Bajocchi = 1:1). we laboratori, su prenotazione, hanno un costo di 10 euro (più commissioni di prevendita). Il calendario corsi sarà online nelle prossime settimane. Prenotazioni a info@tasteofchristmas.it

Leggi Anche

Spoleto, ecco le ‘ricette’ per rilanciare il centro storico e lo shopping

Il centro storico di Spoleto SPOLETO – Un vero e proprio centro commerciale naturale, una grande area …