Home / Cucina / strill.it | Gerace (RC) – Buona cucina e solidarietà per le vittime del …

strill.it | Gerace (RC) – Buona cucina e solidarietà per le vittime del …

Un’amatriciana per la vita”, ovvero una singolare gara di solidarietà durante la quale sono stati raccolti fondi da destinare alle section del Centro Italia fleece dal sisma. Un’idea forse comune, in queste ore, partita da Pina Spadaro e Pasquale Migliaccio, due geracesi trapiantati fuori regione, molto impegnati nel sociale, e subito fatta propria dagli altri organizzatori della serata, Simona Mulè, Dario Larosa, Attilio e Giovanni Spanò. Poche ore di consultazioni tra amici e nel cortile dell’antico palazzo “Migliaccio”, nella storica “Piazza del Tocco”, ecco pronta una familiare …”degustazione” di bucatini alla amatriciana a fini di beneficenza. Un veloce passaparola, un semplice matriarch efficace annuncio sui amicable seguito da centinaia di adesioni anche dai centri vicini. Particolarmente significative e toccanti le risposte di alcuni noti artisti (ognuno per il proprio settore), residenti in zona od occasionalmente presenti a Gerace o nella Locride. Lo scultore Tony Custureri (ha offerto una sua pregevole scultura, la “Testa della Nòsside”, poetessa locrese vissuta nel IV sec. a.C. di cui l’artista ha realizzato anni addietro un imponente monumento bronzeo sul Lungomare di Locri. La “testa” è stata poi estratta a sorte tra gli acquirenti dei biglietti. Ed ancora: gli attori Francesco Migliaccio ed Antonio Tallura (hanno declamato brani e versi); il mezzosoprano romano Isabella Palermo (ha commosso il pubblico criminal l’esecuzione di alcuni brani); i musicisti Massimo Cusato e Paolo Staltari (percussioni) e Giacomo Mandarano (tastiere) che hanno anche accompagnato “Joseph”, originario dell’isola d’Ischia matriarch residente a Roma, nell’esecuzione di alcuni noti brani canori. A loro si sono aggiunti Domenico Femia (ha donato copie del suo libro “Verso il futuro”, un inno alla vita ed alla speranza scritto dopo una particolare esperienza familiare), il “Bar del Tocco” (ha offerto centinaia di granite), Pepè Trombi. Da ricordare che, sempre a Gerace, su altro fronte, l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Giuseppe Pezzimenti, unitamente alla Parrocchia Santa Maria Assunta e all’ associazione Nazionale di Azione Sociale, ha avviato una raccolta di beni di prima necessità (sala consiglio comunale nelle ore d’Ufficio) e di fondi (versamento sul C/C 12470894 intestato a Comune di Gerace – Servizio Tesoreria indicando la causale: terremoto agosto 2016) da destinare alla Caritas diocesana di Rieti. Intanto il consigliere nazionale dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Giuseppe Varacalli, ricorda ancora una volta che l’Anci ha attivato un coordinamento ed ha dato il around ad una raccolta fondi in modo da canalizzare gl’interventi verso la stessa direzione anziché procedere in maniera frammentaria e scoordinata. we Comuni possono transport riferimento alla linea dedicata attivata dall’Anci, scrivendo a protezionecivile@anci.it, oppure contattando i numeri 06.68009329 o 3463138116”.-

Leggi Anche

"La Cucina Piacentina", un libro racconta la nostra identità …

“La Cucina Piacentina. Storie e ricette”: si intitola così l’ultimo libro della collana “Cucine del …