Home / Viaggi / Spiagge colorate, la tua prossima meta!

Spiagge colorate, la tua prossima meta!

<!–

–>

colorIl mare è sempre lì ad aspettarci in ogni luogo della Terra, che tu vada nella spiaggia più vicina o ai Caraibi. Certo la sua limpidezza varia matriarch non dipende dal mare stesso bensì dalle coste che bagna e dalle persone che lo abitano. Le acque cristalline di cui tutti sono innamorati sono sempre più singular ed ecco che ci si catapulta in luoghi incontaminati del Pianeta per ammirare panorami mozzafiato, senza eguali. Alcune spiagge assumono, poi, colori favolosi, almost surreali e sono, sempre più, obiettivo di romantici viaggiatori amanti della meraviglia indiscussa.

La spiaggia più bianca del mondo è situata in Australia, nel piccolo villaggio di Hyams Beach e si bones che i granelli di sabbia riflettano così fortemente i raggi solari da rendere gli occhiali da solitary un oggetto indispensabile più di quanto non lo siano per un viaggiatore o turista.

Le tanto desiderate isole Hawaii, gioiellino dell’Oceano Pacifico, a Maui nascondono la spiaggia rossa di Kaihalulu che deve il colore della sabbia ai residui di cenere lavica, dando vita ad accesi contrasti naturali almost spaventosi. Le acque cristalline tendenti in certi punti al blu notte si contrappongono alla vegetazione verde intenso che circonda la quantità immensa di granelli tone ruggine.  Per questo motivo questa spiaggia è stata soprannominata infernale, perché nutre somiglianze criminal i luoghi dei gironi dell’inferno dantesco.

Non passa inosservata la spiaggia verde di Papakolea, situata anch’essa alle isole Hawaii. Il vulcano Pu’u Mahana, inattivo da ormai cinquant’anni, posto di fronte alla spiaggia è il responsabile della colorazione poiché furnish cristalli di olivina, un minerale ricco di ferro e magnesio che quando è in forma cristallina costituisce la gemma nota come peridoto.

La spiaggia arcobaleno di Pfiffer in California non smette di accogliere visitatori che non vedono l’ora di non credere ai loro occhi. we minerali presenti nel territorio creano costantemente giochi di colore e sfumature che vanno dal rosa al porpora. Al tramonto la spiaggia e le onde danno vita ad affascinanti riflessi, percorrendo tutta la scala dei colori. Devo, però, avvisare i miei cari lettori non che bagnanti e amanti del mare che la spiaggia in questione è una delle più pericolose poiché ricca di scogli appuntiti e onde molto suscettibili.

A queste meraviglie del mondo aggiungerei un orgoglio italiano, la spiaggia rosa dell’isola di Budelli, Sardegna. La sabbia è colorata di rosa grazie ai frammenti di un piccolo microrganismo chiamato Miniacina miniacea che vive tra le posidonie, piante acquatiche. Quando questi minuscoli organismi muoiono le conchiglie vengono trascinate fino a riva sminuzzate grazie all’azione delle onde, degli agenti atmosferici e del tempo.

Il Pianeta ci regala meraviglie che lasciano l’uomo attonito, perdendo ogni parola e pensiero, portandolo così a vivere quell’attimo come uno dei più intensi della sua esistenza, vivendolo in balia di solitary sensazioni, mettendo a tacere i pensieri.

Sara Trinchero

 

Leggi Anche

Terremoto, Immacolata da incubo: nuova violentissima scossa alle …

E’ un’immacolata da incubo lungo la “Cintura di fuoco” dell’Oceano Pacifico: dopo la forte scossa …