Home / Viaggi / Spalletti abbraccia Totti: “Con lui rapporto perfetto”. Sfida Paredes …

Spalletti abbraccia Totti: “Con lui rapporto perfetto”. Sfida Paredes …

Giallorossi nel caldo di Dubai per disputare domani pomeriggio l’amichevole contro i campione d’Egitto dell’Al Ahly e espandere il brand Roma negli Emirati Arabi. I colori del club capitolino attirano l’attenzione dei tifosi arabi, soprattutto grazie alla presenza di Mohamed Salah, il più acclamato insieme all’immancabile Totti.

Il capitano giallorosso quest’oggi ha lasciato all’ex Fiorentina l’onore di presiedere alla conferenza stampa pre partita, per permettere ai numerosi giornalisti egiziani presenti di poter interloquire con il loro connazionale: “Per me è un piacere essere qui e ritrovare tanti amici – ha dichiarato Momo ai cronisti -. Sarà un motivo in più per rendere speciale la gara domani. Non mi aspettavo un’accoglienza così calorosa. Mi ha fatto piacere l’abbraccio caldo dei tifosi ieri all’aeroporto”. L’attaccante giallorosso poi ha risposto anche a una domanda sulla vicenda tra Fiorentina e Chelsea finita al tribunale della Fifa: “Ritengo di avere ragione ma il caso è ancora in tribunale e attendo solo l’esito”. Insieme all’egiziano c’era Luciano Spalletti, che ha spiegato ai giornalisti il raggiungimento del terzo posto da parte della sua squadra: “Noi abbiamo lavorato in maniera corretta e seria. Ho calciatori forti, importanti e di qualità. Ho tentato di metterli nei posti dove potevano rendere meglio e sono venuti fuori questi risultati”. E se tutto il mondo è paese, immancabile una domanda sul capitano giallorosso: “Il mio rapporto con Totti è perfetto, perché quando lo chiamo in campo entra e segna”.

“);

PAREDES – Ha preso parte alla mini tournèe negli Emirati anche Leandro Paredes, centrocampista che nella stagione appena conclusa ha giocato in prestito nell’Empoli. L’argentino, che dovrà essere valutato da Spalletti, ha rilasciato questo pomeriggio un’intervista a Roma Tv: “Sono tranquillo e contento di essere tornato qui. Spero di star bene e tornare al meglio dopo le vacanze. Ho trovato lo stesso gruppo che avevo lasciato, ho buoni rapporti con tutti. La stagione all’Empoli mi ha aiutato a crescere molto e a imparare un nuovo ruolo, la partita di domani sarà un modo per farmi conoscere da Spalletti, darò il massimo”

SZCZESNY – Non è con i compagni di club, ma con quelli di Nazionale, Wojciech Szczesny, che dal ritiro della Polonia ha voluto commentare la stagione appena trascorsa con la maglia della Roma: “Piazzamento in classifica accettabile, ma io non sono stato né mai sarò mai contento di arrivare terzo. Però 80 punti in un altro campionato avrebbero significato arrivare primi o secondi”. Il portiere in prestito dall’Arsenal non svela il proprio futuro: “Un altro anno in prestito alla Roma? Lo saprete a tempo debito”.

MERCATO – E’ invece scontata la cessione, questa volta Sabatini si spera definitiva, di Seydou Doumbia. L’ivoriano, reduce dal prestito al Newcastle, si è concesso una vacanza alle Maldive facendo scalo ieri proprio a Dubai dove quasi in concomitanza erano atterrati i suoi ex compagni giallorossi. L’ivoriano rientra nella manovra ‘maculata’ di Sabatini per tentare di cedere i giocatori fuori dai piani di Spalletti e trattenere i pezzi pregiati della rosa attuale. Per quanto riguarda io mercato in entrata invece, uno dei nomi caldi per l’attacco della Roma è quello di Gameiro, centravanti del Siviglia.  Per convincere il Siviglia la Roma potrebbe offrire Antonio Sanabria, sostituto perfetto del attuale numero 9 dei biancorossi. In difesa invece, qualora Antonio Rudiger dovesse essere ceduto per fare cassa,  Sabatini potrebbe puntare Alexsandar Dragović, centrale della Dinamo Kiev: “Ci sono tre club interessati: di uno non si può dire nulla, uno è inglese e l’altro è italiano”, ha dichiarato il suo procuratore a Forzaroma.info. 















Leggi Anche

Il leggendario Sven Väth Sabato al Cantera di Sistiana (TS) – Bora.La

Questo Sabato (23 Giugno 2018) il Cantera di Sistana, in collaborazione con Reload Events, mette …