Home / Cucina / Spaghettini, acciughe e fiori di zucca

Spaghettini, acciughe e fiori di zucca

Preparazione

320 g di spaghettini
20 fiori di zucca
6 filetti di acciuga sott’olio
uno spicchio d’aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
un limone non trattato
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale
pepe

1) Pulite i fiori di zucca eliminando i gambi e il pistillo centrale. Passateli delicatamente con un foglio di carta da
cucina inumidito, facendo attenzione a non sciuparli.
2) Spezzettate i filetti di acciuga e rosolateli per 2 minuti in una larga padella con l’olio e lo spicchio di aglio
spellato e tagliato a metà. Unite i fiori di zucca, salate, pepate e proseguite la cottura per 2 minuti.
3) Nel frattempo, cuocete gli spaghettini in abbondante acqua bollente salata (occorreranno circa 5 minuti, ma
controllate il tempo sulla confezione della pasta). Scolateli e fateli insaporire nel condimento per un minuto su
fiamma alta. Cospargete con il prezzemolo tritato e con una spolverata di scorza di limone grattugiata e servite.

Gli spaghettini con acciughe e fiori di zucca sono un classico piatto estivo, tanto che si possono anche consumare freddi, magari optando per un altro tipo di pasta che più si presta a questo consumo. Un binomio vincente giocato tra un sapore delicato, quello dei fiori di zucca e quello più saporito delle acciughe che sfocia in un tripudio di colori nel piatto che vi farà fare bella figura con i vostri commensali. Si può anche aggiungere la mozzarella, che diventerà leggermente filante, oppure le zucchine. Se proprio si vuole osare… perché non sostituire le acciughe con le alici fresche, magari aggiungendo dei pinoli tostati che danno croccantezza al piatto?

Leggi Anche

Open day dei corsi di cucina di “éCucina” a Verona

Arriva l’Open Day é Cucina! Sabato 22 settembre dalle 16.30. Ingresso libero e gratuito. “éCucina” …