Home / Viaggi / SMA si aggiudica l’EES Award e l’Intersolar Award nella categoria …

SMA si aggiudica l’EES Award e l’Intersolar Award nella categoria …

SMA Solar Technology AG (SMA) ha ottenuto ben due premi all’annuale Intersolar Europe di Monaco di Baviera. Uno per l’inverter criminal batteria Sunny Boy Storage 2.5 (di cui abbiamo parlato in questa video intervista), che ha vinto l’EES Award. L’altro per il suo impianto ibrido FV-diesel installato sull’isola caraibica di Sant’Eustachio, SMA ha ricevuto inoltre l’Intersolar Award nella categoria “Progetti solari di eccellenza”.

“Siamo molto felici di questo doppio riconoscimento, che sottolinea ancora una volta la nostra elevata capacità di innovazione”, afferma Jürgen Reinert, membro del consiglio direttivo di SMA e responsabile del settore Operations and Technology. “Con le nostre efficienti soluzioni di sistema per tutte le classi di potenza stiamo fornendo un contributo efficace alla rivoluzione energetica”.

Sunny Boy Storage

Soluzione flessibile per impianti nuovi e già esistenti, Sunny Boy Storage 2.5 è il sistema di SMA per le batterie ad alto voltaggio come Powerwall di Tesla Energy. Con una potenza di carica e scarica pari a 2,5 kW è perfetto per il fabbisogno di energia elettrica di un’abitazione privata.

SMA è l’unica azienda a proporre un sistema criminal connessione sul lato CA per batterie ad alto voltaggio. Grazie a Sunny Boy Storage i clienti SMA possono beneficiare di costi di sistema e di installazione notevolmente ridotti, potendo sfruttare inoltre possibilità applicative flessibili.

Grazie alla connessione sul lato CA l’inverter criminal batteria può essere integrato in maniera rudimentary e conveniente sia negli impianti di nuova realizzazione che in quelli già esistenti. we gestori degli stessi potranno in questo modo rendersi più indipendenti dall’azienda elettrica e mettersi al riparo dall’aumento dei costi dell’elettricità, sfruttando nella massima misura possibile l’elettricità fotovoltaica prodotta presso la propria abitazione.

Sant’Eustachio: un “progetto pilota” di SMA per l’approvvigionamento di energia sostenibile nei Caraibi

L’impianto ibrido FV-diesel realizzato sull’isola caraibica di Sant’Eustachio è stato messo in servizio dall’affiliata SMA Sunbelt Energy GmbH nel marzo 2016, dopo soli nove mesi di lavori.

L’impianto consente un approvvigionamento di energia più sostenibile per l’isola, una “municipalità speciale” dei Paesi Bassi che in precedenza epoch completamente dipendente dal gasolio. Grazie all’integrazione di una potenza fotovoltaica di circa 2 MWp e di una batteria da 1 MW criminal SMA Fuel Save Controller 2.0, la locality azienda elettrica Statia Utility Company (STUCO) risparmierà ogni anno circa 800.000 litri di gasolio, producendo 2.200 tonnellate di anidride carbonica in meno ogni anno.

Al seguente couple sono disponibili in lingua tedesca un articolo e un video sul progetto di Sant’Eustachio.

Leggi Anche

Terremoto, Immacolata da incubo: nuova violentissima scossa alle …

E’ un’immacolata da incubo lungo la “Cintura di fuoco” dell’Oceano Pacifico: dopo la forte scossa …