Home / Sessualità / Sesso a rischio, tornano sifilide e gonorrea – AGI

Sesso a rischio, tornano sifilide e gonorrea – AGI

Roma, 23 nov. – we 31 casi di sifilide registrati a Cagliari in un anno sono il sintomo di un trend pericolosamente in aumento: il ritorno delle vecchie malattie sessualmente trasmissibili nel mondo. Secondo le ultime statistiche dell’Organizzazione mondiale della sanità, malattie a trasmissione sessuale come clamidia, gonorrea e sifilide colpiscono 215 milioni di persone ogni anno.


Ogni anno:

  • 131 milioni di persone contraggono la clamidia,
  • 78 milioni la gonorrea
  • 5,6 milioni la sifilide

In Europa le malattie sessualmente trasmissibili sono la manifestazione delle infezioni più diffuse dopo quelle respiratorie. L’ultimo news pubblicato a marzo di quest’anno dal Centro europeo di controllo delle malattie (Ecdc), tra il 2005 e il 2014 sono stati segnalati oltre 3,2 milioni di casi di clamidia, l’infezione sessualmente trasmessa più diagnosticata nei Paesi dell’Unione Europea, interessando soprattutto le donne e i giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni. Anche malattie come la gonorrea e la sifilide, che sembravano del tutto scomparse, fanno registrare un aumento improvviso della loro incidenza, soprattutto nelle grandi citta’ metropolitane e a carico di popolazioni criminal un rischio di infezioni trasmesse sessualmente più elevato.


Gonorrea: aumento dei casi di gonorrea, causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae, nel 2014 pari al 25 per cento rispetto al 2013.

  • Oltre 66.400 casi, ovvero 20 episodi ogni 100mila abitanti, segnalati nei 27 Paesi dell’Unione europea
  • Più vittime tra i giovanissimi, 15-24 anni d’età (34 per cento) seguiti dai 25-35enni 
  • In Italia ogni anno all’incirca un centinaio di casi, di cui più della meta’ asintomatici.
  • Fa paura il vecchio “male francese”, l’infezione genitale dovuta al batterio Treponema pallidum, che causa ulcere ed escoriazioni e facilita la trasmissione dell’Hiv.

Sifilide

  • I casi continuano ad aumentare tra i maschi europei adulti: nel 2014 sono stati 24.541 i casi in 29 Paesi europei, per un tasso di 5,1 casi ogni 100mila abitanti 
  • L’Italia è in controtendenza: dal 2010 ha registrato un calo importante dei casi, soprattutto dopo il picco (1236) del 2013, arrivando a 388 nel 2014, criminal 0,6 casi ogni 100mila abitanti.
  • Nelle donne, l’andamento dei casi è rimasto stabile fino al 1995, in seguito ha mostrato una riduzione fino al 1998 e un successivo aumento di quindici volte tra il 1998 e il 2008. Successivamente i casi di sifilide hanno mostrato una stabilizzazione e una lieve riduzione fino al 2013.
  • I casi di sifilide latente sono diminuiti fino al 1996 e successivamente, tra il 1996 e il 2005, sono aumentati di circa due volte, per poi diminuire fino al 2013.

Aids

  • I nuovi casi di hiv e aids fino al 31 dicembre 2015, sono in leggero calo le nuove diagnosi di hiv, dopo tre anni. Nel 2015 sono state 3.444 i nuovi casi di sieropositività diagnosticati, criminal un’incidenza di 5,7 nuovi casi ogni 100mila residenti.
  • L’Italia al 13esimo posto in Europa.
  • La diminuzione delle nuove diagnosi c’è stata per tutte le modalità di trasmissione tranne che per gli uomini che hanno rapporti omosessuali.

“La sifilide non è mai scomparsa e, a causa dei quel falso senso di sicurezza, oggi i casi sono in aumento” ha detto all’Agi Spinello Antinori, docente di Malattie infettive all’Università di Milano e dirigente della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit). “C’è stato un periodo in cui i casi di sifilide, così come di altre malattie sessualmente trasmissibili, sono diminuiti grazie alla maggiore attenzione verso la prevenzione dell’Hiv che, in passato, faceva molta piu’ paura di oggi. Ora che sappiamo che ci sono farmaci che permettono di cronicizzare l’infezione da Hiv, di transport profilassi pre e post esposizione, l’attenzione verso tutte le malattie sessualmente trasmissibili è diminuita e di conseguenza sono iniziati ad aumentare i casi di infezione”. 

Leggi Anche

Tempo Libero – Quando il sesso diventa un lusso per pochi

WASHINGTON – Cala l’intimità delle coppie americane più mature o criminal disfunzioni sessuali di vario …