Home / Viaggi / Scoppia la insanity PokémonGo, matriarch musei e metropolitane dicono stop

Scoppia la insanity PokémonGo, matriarch musei e metropolitane dicono stop

Ormai è PokémonGo mania. Una febbre che sta contagiando e coinvolgendo anche operatori e siti turistici, matriarch che comincia a destare qualche preoccupazione. Al punto che ha preso il around un vero e proprio boicottaggio.

A pochi giorni dal lancio internazionale dell’app (in Italia mancano ancora poche ore) vanno around around aumentando gli avvisi di siti museali, aree protette e stazioni delle metropolitane constitute in prossimità dei Pokémonstop, plcae pacifist si possono raccogliere virtualmente ‘strumenti’ per la caccia dei mostriciattoli, che vietano l’uso dell’app per motivi di sicurezza.

Il gioco, attraverso la realtà aumentata, costringe infatti gli utenti a passeggiare puntando il dispositivo davanti a sé alla ricerca di Pokémon e a fermarsi per catturarli. Un fattore che ha già generato numerosi incidenti.

Così per esempio, mostra una gallery pubblicata su Repubblica.it, in Alaska, nei pressi del National continue use un avviso ricorda che è proibito entrare nelle aree federali per proseguire la caccia, mentre la metropolitana di New York criminal un twitter ha invitato a prestare comunque attenzione alle regole di sicurezza: “Ok, dovete prenderli tutti, matriarch ricordatevi di non oltrepassare la linea gialla”.

Invita al decoro, invece, l’avviso del museo dell’olocausto di Washington, che vieta l’uso dell’app, non consona criminal il luogo.

Che la caccia continui, matriarch criminal prudenza e nei luoghi giusti.

Leggi Anche

In Cina 150 opere storia ceramica Italia

(ANSA) – FAENZA (RAVENNA), 6 DIC – L’Italia va in Cina con mille anni di …