Home / Shopping / Scegliere l’Abbigliamento per lo Sport tecnico

Scegliere l’Abbigliamento per lo Sport tecnico

Tutte le discipline sportive richiedono un abbigliamento consono, meglio se di tipo tecnico. Ogni sport richiede propri capi dedicati a seconda del tipo di movimenti richiesti dall’allenamento. Un capo studiato per lo yoga non sarà l’ideale per il ciclismo ad esempio e viceversa. In questa analisi ci aiuta Mud And Snow, uno tra negozi sport online che si distingue per l’assistenza tecnica fornita. Il mercato dell’abbigliamento sportivo online è molto variegato sia in termini di qualità che di materiali e vestibilità. Le marche disponibili sono moltissime, il mercato è infatti in grado di soddisfare ogni esigenza di prezzo rendendo lo sport accessibile a tutti. La qualità è uno dei punti focali nella scelta di un capo tecnico per lo sport. Scegliere un’alta qualità dell’abbigliamento significa prediligere materiali pregiati e specifici, un design curato e caratteristiche tecniche studiate. Anche la marca è una variabile importante nella scelta dell’abbigliamento per lo sport, che è anche chiaramente un indicatore della fascia di prezzo.

Esistono marchi specifici per lo sport, grandi catene di distribuzione multimarca e anche linee dedicate all’interno di collezioni di grandi brand.La caratteristica principale da prendere in considerazione nella scelta dei capi tecnici sportivi è il materiale. Per tutti gli sport l’importante per l’abbigliamento è che il tessuto sia traspirante, ovvero che consenta alla pelle di rimanere asciutta anche durante i momenti in cui la sudorazione è forte. Nel caso di sport acquatici o outdoor è da considerare anche la protezione della pelle dall’umidità, dai raggi solari e dal vento prediligendo capi specifici. I tessuti tecnici offrono una piacevole vestibilità che non limita i movimenti e accompagna l’allenamento in libertà. Per la realizzazione di tessuti tecnici vengono impiegate sia fibre sintetiche che artificiali o naturali. Le prime sono da preferire  per l’elevata resistenza meccanica, lo scambio termico e per la loro velocità di asciugatura che non lascia la pelle bagnata. Le fibre sintetiche provengono da sottoprodotti del petrolio, quindi è possibile causino irritazioni cutanee su pelli sensibili. Le fibre artificiali sono il risultante di un trattamento chimico di materiali naturali. Nonostante l’origine naturale del prodotto, la lavorazione richiede diversi trattamenti chimici che possono essere causa di sensibilizzazione cutanea.

Per quanto riguarda invece i tessuti naturali, come per esempio il cotone biologico, il lino, la canapa, la seta e la lana, uno dei vantaggi principali è il contatto con la pelle che riduce le possibili irritazioni e permette la traspirazione anche se non asciuga con la stessa rapidità. La vestibilità dei capi d’abbigliamento sportivi è fondamentale. Bisogna scegliere i capi più adatti alla disciplina che si vuole praticare. Ogni disciplina richiede movimenti differenti e dunque è necessario concentrarsi su linee dedicate per ottenere migliori prestazioni in grande comodità. Per gli sport indoor come possono essere lo yoga e la palestra, meglio preferire capi che consentano ampia libertà di movimento. Per il running non è necessario molto più di una t-shirt e un paio di pantaloncini ampi, meglio concentrarsi sulle calzature corrette. Gli sport come il ciclismo e il mountain bike richiedono abbigliamento specifico per un comfort ottimale. Gli sport invernali e di montagna portano con sé la necessità di proteggere dagli sbalzi di temperatura. Il nuoto e gli altri sport acquatici si praticano con capi specifici per la disciplina.

 

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Leggi Anche

Lidl Italia lancia la linea di abbigliamento green per neonati

Lidl Italia rafforza il suo impegno verso una produzione più sostenibile proponendo la Lupilu Pure …