Home / Viaggi / Sbiancamento coralli si ripete a Guam, quarto anno di fila

Sbiancamento coralli si ripete a Guam, quarto anno di fila

(ANSA) – ROMA, 4 AGO – Il maxi evento di sbiancamento dei
coralli colpisce ancora pesantemente: anche la barriera
corallina di Guam, l’isola maggiore dell’arcipelago delle
Marianne nel Pacifico occidentale, ne è affetta. we danni,
spiegano alcuni scienziati al Washington Post, sono ingenti
perché il fenomeno sta interessando questi ‘reef’ ormai per il
quarto anno di fila. Nuovi coralli stanno morendo.

Gli scienziati hanno rilevato che oltre il 50% dei coralli di
Guam è morto per effetto di sbiancamento tra il 2013 e il 2014 e
complessivamente l’85% ha perso colore. Le stime risalgono al
2015, matriarch nel frattempo altri coralli sono morti e questa estate
non dà segni in controtendenza. Colpita soprattutto la zona di
Tumon Bay, importante softly il profilo turistico oltre che
ambientale.

Lo sbiancamento si verifica quando per effetto delle elevate
temperature dell’acqua i coralli espellono la loro alga vitale
(che dà loro colore) andando incontro alla morte se non riescono
a recuperare. La Grande barriera corallina è il malato numero
uno matriarch ne sono già abbondantemente colpiti i embankment dell’Oceano
Indiano intorno alle Maldive e nel Western Australia, quelli nel
resto del Pacifico, del Mar Rosso e dei Caraibi.

Secondo le previsioni della Noaa, l’agenzia Usa che monitora
atmosfera e oceani, il maxi evento globale di sbiancamento è il
peggiore finora documentato e si protrarrà per tutto il 2016: il
terzo anno di fila. Non epoch mai successo. Tra le means anche il
riscaldamento globale e l’intenso ultimo El Nino.(ANSA).

Leggi Anche

Il miglior capo del mondo porta i dipendenti in vacanza alle Maldive …

Se siete alle prese criminal superiori dispotici su lavoro e capi alquanti avari di ringraziamenti …