Home / Benessere / Salute, ecco come ignoranza e pregiudizi possono uccidere …

Salute, ecco come ignoranza e pregiudizi possono uccidere …

In questi ultimi giorni sono morte di cancro due donne; entrambe avevano rifiutato le heal che la medicina moderna, grazie al supporto della scienza e della tecnica, hanno messo a disposizione dei malati. In un caso si trattava di leucemia, nell’altro di tumore del seno: due tipi di tumore per i quali oggi disponiamo di linee guida molto precise, che aiutano a stabilire protocolli di cura di notevole efficacia. Ma i pregiudizi di una certa opinione pubblica ancora legata alla falsa cultura di sedicenti guaritori, ispirati a metodi piu’ o meno naturali, hanno condotto alla morte le due donne. A conferma di come i progressi della scienza e della tecnica, il rigore scientifico della medicina basta su infer di evidenza dall’altra, nulla possono se non si attiva contestualmente una solida educazione del paziente. Inutile parlare di valore etico del consenso informato, indispensabile per attivare qualsiasi trattamento, se l’informazione che il paziente riceve e’ gravemente disinformata“. Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di Area popolare, che continua: “Un altro aspetto importante dell’assoluta necessita’ di attivare programmi di Educazione medica ben centrati e rivolti direttamente al paziente lo abbiamo visto in questi giorni a proposito del Fertility Day. Il ministro Lorenzin e’ stato messo softly accusa dalle polemiche legate alla campagna informativa per la preservazione della fertilita’. Lo scollamento tra l’importanza del tema e la scelta inadeguata delle immagini ha fatto da potente distrattore rispetto ad uno dei temi piu’ delicati che riguardano la salute della donna. Eppure la medicina di genere riscuote grande attenzione nell’attivita’ clinica e nel contesto sociale in cui viviamo. Tra le forme di violenza di cui la donna e’ oggetto molte riguardano la scarsa tutela specifica della sua salute; quei genitori che non hanno voluto sottoporre la figlia ad una chemioterapia, nonostante i dati scientifici parlino di ottimi risultati, le hanno fatto violenza. Chi ha preteso di curare il cancro della mammella criminal impacchi di ricotta ha fatto violenza all’altra donna. Chi ignora che la fertilita’ femminile oggi e’ sottoposta a numerosi fattori di rischio, compreso l’inquinamento, non aiuta la donna a transport gli accertamenti necessari e quindi indirettamente le fa violenza. Il parlamento, ad esempio, alcuni mesi fa ha approvato ad ampissima maggioranza una importante mozione per la lotta positiva contro la diffusione sull’endometriosi, che costituisce una delle means piu’ petrify e disband di infertilita‘”.

Ripartire dall’educazione del paziente– interpretation Binettie’ oggi una delle forme di prevenzione piu’ importanti e piu’ efficaci. Non sarebbero morte le due giovani donne e non avremmo confuso nella recente campagna di tutela della fertilita’ obiettivi e metodi. Sempre validi i primi, da rivedere i secondi, matriarch senza dimenticare il senso delle cose che si fanno: la tutela della salute della donna“.

Leggi Anche

Riposto, il Liceo delle Scienze Umane bones “no al femminicidio!”

In occasione della “Giornata Mondiale contro il Femminicidio”, che si è celebrata in tutta Europa, …