Home / Shopping / Rue des Fleurs: il made in Italy incontra l’allure del Principato di …

Rue des Fleurs: il made in Italy incontra l’allure del Principato di …

S’ispira all’atmosfera mondana del Principato di Monaco e all’eleganza senza tempo di Grace Kelly; racchiude l’animo del Bel Paese e la qualità dell’artigianato made in Italy. Due paesi s’incontrano in “Rue des Fleurs”, marchio di accessori sviluppato dalla genovese Giulia Miscali, classe 1986.

Rue des Fleurs” ricorda nel nome Avenue des Fleurs, un tempo cuore della vita pubblica monegasca, e nella ricercatezza il Carré d’Or, la destinazione per lo shopping di lusso nel Principato.

Nonostante lo sfarzo rievocato dai nomi e dalle location, questo marchio propone accessori dalle silhouette esteticamente pulite e lineari, tinte sobrie e modelli raffinati ma adatti alla quotidianità.

lesac-riviera-ss16-ruedesfleurs

lesac-riviera-ss16-ruedesfleurs

Pochette, borsoni per il week end, backpack, shopper e le intramontabili sac sono le borse che accompagnano in ogni momento della giornata la donna ideale, incarnata dalla meravigliosa Grace Kelly.

Definita da Hitchcockghiaccio bollente”, è una donna all’apparenza fredda e irraggiungibile, nella realtà sensuale, ironica e “umana”. Una donna bella e sicura di sé con uno stile impeccabile, eppure scevra da inutili sovrastrutture e artifici.

Classicità e minimalismo si leggono fin da subito nel logo del brand, molto simile ad un autografo, mentre lo stile della casa fonde il bon ton degli anni ’50 con la sensibilità moderna.

Rue-des-Fleurs-logo

Rue-des-Fleurs-logo

Il Made in Italy di Giulia Miscali

Materie prime di alta qualità e cura nei dettagli caratterizzano ogni pezzo; ogni stagione ha un suo materiale e la propria palette cromatica: dal camoscio e dal vitello color tortora e cammello della collezione permanente autunnale, al lino e al cotone in carta da zucchero e grigio perla della collezione primavera/estate 2016 “Riviera”, il prossimo lancio di Rue des Fleurs.

L’amore per i colori scorre nelle vene di Giulia Miscali, la quale ha sviluppato un suo personale senso artistico grazie al nonno pittore; l’infatuazione per il mondo della moda è sbocciata lavorando alla trasmissione “She is in fashion” sulle frequenze di Virgin Radio.

ruedesfleurs-sacs-permanente

ruedesfleurs-sacs-permanente

Tra radio e pennelli, in questo modo è nata l’idea di creare una linea di accessori dalle tonalità allegre ma sobrie; ed è stata proprio la radio a portarla nei luoghi rievocati da Rue des Fleurs: Monaco e la Rocca.
Rue des Fleurs ha fatto il suo debutto ufficiale il 28 Aprile al Club Cipriani di Monaco in Avenue Princesse Grâce 1 e  sarà disponibile al pubblico on line.

Collection-le-sac-24-permanente

Collection-le-sac-24-permanente

Tutto ha avuto inizio con “Le sac 22” ispirato al nonno: lungo questa strada ogni numero civico è una collezione, Rue de Fleurs è un boulevard sempreverde che ogni donna dovrebbe percorrere alla riscoperta della bellezza e dell’eleganza nelle forme più pure.

Valentina Chirico

Per maggiori informazioni, visitate http://www.ruedesfleursmonaco.com/

Leggi Anche

Barbour, il marchio d’abbigliamento icona del lifestyle britannico …

Pubblicato il: 20/02/2018 14:32 La storia di Barbour inizia nel 1894 al Market Place di …