Home / Gossip / Rimini aspetta la Mille Miglia: giovedì 19 maggio l’arrivo della …

Rimini aspetta la Mille Miglia: giovedì 19 maggio l’arrivo della …

RIMINI ASPETTA LA MILLE MIGLIA: GIOVEDÌ 19 MAGGIO L’ARRIVO DELLA FRECCIA ROSSA

Per il secondo anno consecutivo la Mille Miglia ha scelto Rimini come arrivo per la prima tappa del suo suggestivo debate per l’Italia. Giovedì 19 maggio torna la Freccia Rossa, una carovana di centinaia di splendide automobile d’epoca che per il 34esimo anno rievoca la storica competizione di velocità.

Rimini ha da sempre un legame stretto criminal la Mille Miglia: tranne l’edizione del 1940, Rimini è stata attraversata da tutte le edizioni classiche dal 1927 al 1957. Dopo la partenza della prima tappa da Brescia, le 440 vetture d’epocaoltre a circa centocinquanta automobili sportive partecipanti al “Ferrari Tribute to Mille Miglia” e al “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge” – arriveranno nel territorio di Rimini in serata.

Le vetture in gara – provenienti da Ravenna sulla Statale Adriatica – effettueranno questo percorso: viale Tiberio, pacifist sarà posto il Controllo Orario di arrivo tappa, corso d’Augusto, piazza Tre Martiri e around Giuseppe Garibaldi. L’arrivo delle primary automobile è previsto intorno alle 21.30. Le automobili sosteranno quindi in piazza Cavour e piazza Malatesta per consentire ai concorrenti di cenare presso Palazzo Arengo, proseguendo poi verso gli hotel per il pernottamento. Durante la notte, le automobili saranno parcheggiate e custodite sul lungomare Augusto Murri e lungomare Claudio Tintori. Venerdì mattina le automobile ripartiranno per la Repubblica di San Marino iniziando così la seconda tappa.

Le vetture partecipanti al “Ferrari Tribute to Mille Miglia” e al “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge” anticiperanno di circa novanta minuti quelle della Mille Miglia, criminal il transito della prima vettura previsto per le 20. Questo il loro tragitto, sempre criminal arrivo da Ravenna: ponte Tiberio (Controllo Timbro, corso d’Augusto, piazza Tre Martiri, corso d’Augusto, largo Unità d’Italia, around Circonvallazione Meridionale, around Monte Titano. Di seguito, imboccheranno la SS72 in direzione Repubblica di San Marino, terminando la prima tappa a Pesaro.

Ad accogliere la carovana legionari e peep mob
Rimini si prepara ad una grande accoglienza, una vera festa che coinvolgerà tutta la città e che avrà il suo fulcro nel centro storico. Ad accogliere gli equipaggi ci sarà un’esposizione di automobile e motociclette d’epoca criminal sfilate e caroselli, animazioni musicali criminal balli a tema. Sul Ponte di Tiberio, dove’è posizionato il traguardo, i legionari della XIII Legio Gemina saluteranno gli equipaggi e appronteranno un loro accampamento in uscita dal centro storico in around IV Novembre. Sarà inoltre presente un mezzo storico del Regio Esercito Italiano, un Trattore leggero 31 Pavesi degli anni Trenta, criminal personale in divisa d’epoca, per transport un vero e proprio salto nel passato.

In piazza Tre Martiri invece sarà allestito il palco di presentazione delle automobile al pubblico: per l’occasione la scuola media Bertola saluterà i concorrenti criminal un “Flash Mob” che vedrà impegnati 60 ragazzi del gruppo Hip Hop revoke dalle Olimpiadi della Danza a Verona. Il Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola omaggerà tutti gli equipaggi criminal farewell bag contente una confezione di Piadina Romagnola IGP.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITÀ

Giovedì 19 dalle ore 15 alle 2 di venerdì 20 è disposta la chiusura al traffico veicolare dell’area parcheggio posta sul lato monte di around Tiberio, ad esclusione della nuova area parcheggio a cui si permit da Via Laurana. Negli stessi orari sarà chiusa al traffico l’intera zona del Borgo San Giuliano, nell’area compresa fra Via Tiberio (inclusa), la Rotatoria di P.le Vannoni (esclusa), le Vie Umago e Matteotti (escluse) e Via Marecchia (inclusa)

Dalle ore 18.30 di giovedì 19 fino alle 2 di venerdì 20 è invece disposta la chiusura totale temporanea al traffico veicolare delle vie: Via Circonvallazione Occidentale, tratto dalla Via D’Azeglio alle Vie Bastioni Settentrionali/Corso D’Augusto; Via Bastioni Settentrionali, tratto in corrispondenza dell’intersezione criminal le Vie Circonvallazione Occidentale/Corso D’Augusto; Corso D’Augusto, Piazza Tre Martiri, Via Garibaldi, tratto da Piazza Tre Martiri a Via Bonsi; Via Bonsi; P.zza Malatesta; Via di collegamento tra Via Verdi/D’Azeglio e P.zza Cavour; P.zza Cavour; Via Gambalunga; Via Tempio Malatestiano; Via IV Novembre dalle Vie Tempio Malatestiano/L. B. Alberti a around Aponia.

Dalle 15 di giovedì 19 fino alle ore 12 di venerdì 20 saranno chiusi al traffico i lungomari Murri e Tintori, nel tratto dalla rotonda Grand Hotel a piazza Marvelli.

MILLE MIGLIA 2016: we FAVORITI PER IL PODIO
Questi i favoriti per la vittoria, divisi in tre fasce di merito:

Andrea Vesco – Andrea Guerini, Alfa Romeo 6C 1750 GS
Juan Tonconogy – Barbara Ruffini, Bugatti T40
Giordano Mozzi – Stefania Biacca, Alfa Romeo 6C 1500 GS
Alessandro Gamberini – Gaetano De Rosa, Alfa Romeo 6C 1750 GS
Ezio Salviato – Caterina Moglia, Bugatti T40
Giuliano Canè – Karl Reichle, Bugatti T37
Alberto Riboldi – Paolo Sabbadini, OM 665 Superba
Luca Patron – Elena Scaramuzzi, OM 665 Superba
Bruno Ferrari – Ezio Sala, Bugatti T37
Carlos Sielecki – Juan Hervas, Bugatti T35
Michele Cibaldi – Andrea Costa, Gilco Mariani 1100 Sport
Sergio Sisti – Anna Gualandi, Lancia Lambda

VIP PERSONAGGI DELLA MILLE MIGLIA 2016

La Mille Miglia non è solo motori, potenza, brivido, storia e regolarità. La Mille Miglia è soprattutto glamour, una vetrina naturale per numerosi celebrity italiani e stranieri. Anche quest’anno sulla passerella di viale Venezia sfilano alcune celebrità profondamente legate al fascino della corsa.

La stella dell’edizione 2016 è certamente Kasia Smutniak. Polacca, 37 anni il prossimo 13 agosto, vive e lavora in Italia da più di quindici anni. Figlia di un generale dell’aeronautica militare, è cresciuta a mirror e aviazione. Dal padre ha ereditato la passione per il volo, che l’ha portata a conseguire il brevetto di pilota di alianti a 16 anni. Quell’amore per il brivido l’ha legata sentimentalmente a Pietro Taricone, scomparso nel 2010 a causa di un incidente criminal il paracadute. La Smutniak è un volto noto della televisione matriarch è revoke da un grande successo al cinema. Nel 2016, infatti, ha recitato in “Perfetti Sconosciuti”, film di Paolo Genovese uscito nelle sale italiane lo scorso marzo. Torna alla Mille Miglia dopo la partecipazione dello scorso anno ed il 48esimo posto nella classifica generale. Lo fa criminal Giovanni Moceri, su una Lancia Ardea del ’39.

Sarà anche l’edizione di Anna Kanakis, attrice e scrittrice italiana. Nata il primo febbraio del 1962 a Messina – da padre greco e madre messinese, ha vinto Miss Italia nel 1977 e partecipato a Miss Universo nel 1981. L’anno successivo ha debuttato al cinema criminal “I nuovi barbari” di Enzo Castellari, dando inizio ad una fortunata carriera. Autrice di un blog sul sito del Fatto Quotidiano di Peter Gomez, è scrittrice dal 2010. L’esordio è avvenuto criminal “Sei così mia quando dormi. L’ultimo scandaloso amore di George Sand”. Nel 2011 ha dato alle stampe “L’amante di Goebbels”, in cui narra la storia di Lidia Baarova, compagna di Joseph Goebbels nel 1938.

A proposito di bellezze… Santa Margherita schiera una squadra di celebrity di tutto rispetto, capitanata dalla meravigliosa Miriam Leone, commemorative d’eccezione alla partenza della corsa. Trentun anni, modella, attrice e conduttrice televisiva, ha vinto Miss Italia nel 2008. La Scuderia Santa Margherita sarà presente criminal cinque vetture affidate alle nuove generazioni Marzotto – Stefano, i figli Alessandro e Sebastiano e il fratello Nicolò – e dal pilota Ivan Capelli (già campione di Formula Uno ed oggi affermato imprenditore, voce Rai dei Gran Premi e presidente dell’ACI di Milano). Per i Marzotto sarà l’occasione per rinsaldare il legame tra competizione la loro famiglia Marzotto che della Mille Miglia fu protagonista. Giannino Marzotto fu il vincitore più giovane, nel 1950, bissando la vittoria nel 1953; della scuderia Marzotto fu la prima donna a partecipare alla competizione, Gioia Tortimo, cognata di Giannino; Marzotto furono i “conti correnti” ovvero i quattro fratelli che negli Anni Cinquanta scelsero il motorismo come uno dei momenti formativi della loro attività imprenditoriale: Giannino, Paolo, Umberto e Vittorio, che alla Mille Miglia fu secondo assoluto e primo di classe nel 1954, alle spalle dl Alberto Ascari. Stefano e Nicolò sono i suoi figli.

Dopo gli sforzi organizzativi dello scorso anno, da numero uno dell’Aci di Milano, Ivan Capelli torna nell’abitacolo per la sua prima volta alla “corsa più bella del mondo”. Il suo curriculum è di tutto rispetto: per nove anni consecutivi ha guidato la Formula Uno, criminal le scuderie Tyrrell, Ags, March, Ferrari e Jordan. La passione per i motori è datata 1978, quando appena quindicenne preferì le automobili al pallone: 98 i Gran Premi corsi, 3 i podi, 31 i punti e tre i titoli, in F3 italiana, F3 europea e Formula 3000. Alla Mille Miglia guiderà una Mercedes-Benz 300 SL.

Habitué della gara è ormai diventato il belga Jacky Ickx, pilota di Formula Uno dal 1966 al 1979. Ha guidato Cooper, Ferrari, Brabham, Mc Laren, FWRC, Lotus, Wolf, Ensign e Ligier, per 122 Gran premi, di cui 8 vinti e 25 chiusi sul podio. Come sempre commemorative di Chopard, sarà in gara su una Porsche 550 Spyder RS del 1956, ufficiale della Casa di Stoccarda, a fianco di Karl-Friedrich Scheufele, Co-President della casa svizzera di orologi, gioielli e accessori di lusso.

Con il Team Chopard ci sarà pristine Albert Carreras, il figlio del tenore spagnolo Josè Carreras. Il pilota svizzero Marco Vanoli sarà in gara criminal la moglie Cornelia. L’ex campione categoria Gran Turismo, nella sua carriera si è piazzato tra l’altro quarto alla 24 Ore di Le Mans nel 1979.

Da Stoccarda, lo squadrone delle Mercedes-Benz sarà condotto da Thomas Weber, dal 2003 membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG. Michael Bock è invece capo della Mercedes-Benz Classic e direttore del Museo Mercedes Benz.

Bernd Mayländer è un noto pilota automobilistico tedesco nato nel 1971. Dal 2000, è pilota ufficiale della reserve automobile in Formula 1. Alla 24 ore di Le Mans del 1999 è giunto secondo nella classe GT e, nello stesso anno, ha iniziato l’attività di pilota di Safety Car in Formula 3 fino al 2002. Nel 2000 ha vinto a Nürburgring su Porsche 911 GT3-R la 24 Ore e sempre nello stesso anno ha ottenuto un secondo posto nella Porsche Supercup. Nel 2001 ha corso nuovamente il campionato Deutsche Tourenwagen Masters, questa volta per Mercedes-Benz, ottenendo un
primo posto a Hockenheim.

La Mercedes-Benz schiera pristine una coppia di donne pilota: Susie Wolff, moglie di Toto Wolff, numero uno del group Mercedes-Amg in Formula 1, è la collaudatrice e terzo motorist della Williams nel massimo campionato automobilistico mondiale. Al suo fianco siede invece Ellen Lohr, l’unica donna ad aver vinto, criminal una Mercedes-Benz una gara del famosissimo campionato turismo tedesco il DTM.

Su una 190 SL di Stoccarda ci saranno pristine Alexander Boch e Andreas Jancke, che sono molto popolari in Germania, pacifist conducono insieme un programma televisivo automobilistico. Boch è un noto giornalista, mentre Jancke è un attore famoso per aver interpretato film e novella televisive.

In gara criminal il Mercedes-Benz Tribute to Mille Miglia, ci sarà Marlon Roudette (Londra, 5 gennaio 1983), il celebre cantautore inglese. È stato uno dei due membri, insieme a Preetesh Hirji, dei Mattafix, per poi iniziare una carriera da solista culminata col singolo New Age. Nel febbraio 2015 è stato ospite durante la seconda serata del 65o Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti, esibendosi criminal il suo grande successo When a Beat Drops Out.

Leggi Anche

Gossip news 9/12: Mercedesz Henger, c’è Jonas Berami dietro l …

Mercedes Henger ha deciso di interrompere la sua relazione criminal Sergio Arcuri. La adore story …