Home / Cucina / Rimedi naturali che si trovano nella vostra cucina

Rimedi naturali che si trovano nella vostra cucina

Se siete fan delle cure naturali, o comunque prima di prendere un medicinale tentate la via della medicina alternativa, saprete che la natura offre tantissimi rimedi per malesseri di lieve entità. Mal di stomaco, eczemi, cistite: i rimedi naturali per questi disagi esistono e funzionano. E si trovano già nella vostra cucina. Non serve nemmeno andare in erboristeria.

Se si soffre di leggeri crampi allo stomaco, la camomilla, la melissa e la valeriana sono tre piante per infusi caldi che allevieranno il disagio. Quando si tratta invece di gonfiore addominale meglio rivolgersi ai semi di finocchio. Bere una tisana calda è già di per sé un modo di alleviare gli spasmi dello stomaco. Se invece l’influenza stagionale ha portato con sé episodi di vomito, provate a bere l’acqua di cottura del riso (salata). E’ un ottimo rimedio naturale per restituire al corpo sali minerali e carboidrati facilmente assimilabili.

Scottature

Le bruciature in cucina sono un classico, e anche contro di loro esistono dei rimedi naturali. Naturalmente parliamo di lievi scottature: mettete subito la parte da trattare sotto l’acqua fredda, e poi applicate una fetta di patata. L’amido lenirà subito la pelle, evitando il distaccamento. Dopo un giorno o due, quando la scottatura sarà secca, applicate del miele per favorire la cicatrizzazione.

Cistite

Il succo di cranberry (mirtillo rosso) è una manna dal cielo per le vie urinarie. Ma anche il bicarbonato, disciolto nell’acqua – 2 cucchiaini per un bicchiere – e bevuto un paio di volte al giorno ha un ottimo potere nel contrastare i batteri che causano cistite e infezioni urinarie.

Problemi della pelle

Eczemi, pelle secca, ‘scottature’ da freddo: l’avena è la vostra alleata da dispensa. Fate cuocere dei fiocchi d’avena in poco latte fino a che saranno una poltiglia. Fate freddare e spalmate come un impacco sulle parti da trattare. Tenete in posa 20 minuti e sciacquate. In alternativa, sciogliete della farina di avena in poca acqua e applicate allo stesso modo. Se invece il problema della vostra pelle è l’acne o l’eccesso di sebo, utilizzate il succo di limone come tonico, ottimo astringente.

Ematomi, prurito

L’aceto è noto tra i rimedi naturali per pulire e togliere i cattivi odori dagli ambienti domestici. Ma è efficace anche sulla pelle, in caso di ematomi (efficacissimo nel farli riassorbire) e di pruriti dovuti a punture di insetto.

Leggi Anche

Salvini e la ruspa nel campo rom di Carmagnola: “Era la cucina di …

La casa, in precedenza, sarebbe stata occupata da tre persone — Alan D, 35 anni, …