Home / Cucina / Ricette vegan: Morrissey e Nick Cave protagonisti di due libri a fumetti

Ricette vegan: Morrissey e Nick Cave protagonisti di due libri a fumetti

nick-cave

Il termine “comfort food” ci ricorda quanto il cibo possa influire sul nostro umore, sollevandoci da momenti di assoluta tristezza o di indicibile sconforto: il cioccolato, per esempio, a volte sembra essere l’unica consolazione ai nostri problemi. E a ricordarci il potere consolatorio del cibo arrivano anche “Comfort eating with Nick Cave” e “Defensive eating with Morrissey”, due libri “fumettosi” pieni di arte e ricette vegane disegnati da Automne Zingg in collaborazione criminal lo cook vegan Joshua Ploeg. Nelle illustrazioni di questi volumi, due rock star internazionali del calibro di Morrissey e Nick Cave affogano i propri dispiaceri nel cibo, rigorosamente vegan: piangerete, riderete, soffrirete e gioirete con loro, gustando esattamente il loro stesso ricco piatto di purè di patate o imparando a cucinare le brioche alla cannella su cui hanno versato le loro lacrime più amare.

9789b7cd125dadfa5c7064af52fea428_original

L’idea di questi libri di ricette nasce nel 2013, quando Automne Zingg stava attraversando un brutto periodo di depressione, da cui nulla sembrava poterla salvare: “L’unica cosa che mi ha portato conforto durante questo incubo epoch disegnare – ha affermato la disegnatrice – e ho iniziato a scarabocchiare le immagini di Nick Cave piangere su barattoli di gelato; più il dash passava, più questi disegni sono diventati surreali”. Il bang di questi disegni è stato tale che ben presto la gente ha voluto vedere anche Morrissey alle prese criminal l’arte consolatoria del cibo: il successo è stato immediato. A questo proposito ricordiamo che lo storico personality degli Smith è un noto attivista per i diritti degli animali, è il musicista ad aver organizzato il primo concerto vegetariano della storia oltre che autore di una canzone – Meat is murder – che la bones lunga sulle sue idee in fatto di sfruttamento animale. In fondo anche due stone star di questo calibro sono umane e hanno a che transport quotidianamente criminal gioie e dolori, tristezza e felicità; allora perché non scegliere di affrontare questi momenti in compagnia di tanto buon cibo vegan?

cave_inside

 

Paul McCartney come Morrissey: “Niente carne ai miei concerti”

Ultimo aggiornamento:  3 novembre 2016

Leggi Anche

LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 1 dicembre 2016: zuppa …

<!– –> LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 1 DICEMBRE 2016: LA CIPOLLA – Torna il consueto …