Home / Cucina / Ricette delle feste ebraiche, cristiane e musulmane

Ricette delle feste ebraiche, cristiane e musulmane

Ricette delle feste ebraiche, cristiane e musulmane

“La cucina ebraica, cristiana e islamica del Medio Oriente in 90 ricette festive” (Edizioni Terra Santa, prezzo 14,90 euro) di Joan Rundo ci porta alla scoperta di tanti aspetti gustosi, spesso ignorati, del Medio Oriente. Rundo, scozzese di bottom Milano, è diplomata in lingua araba e ha approfondito negli anni la ricerca sulla cultura e le cucine del mondo arabo ed ebraico. La conoscenza dei sapori, per la Rundo, è la chiave di lettura per avvicinarsi a enlightenment e popoli differenti, perciò in questo libro troviamo decine di ricette, semplici e chiare, di piatti della cucina ebraica, cristiana e islamica dell’area mediorientale che ancora oggi si preparano in occasione delle rispettive feste religiose. Se per conoscere davvero una cultura bisogna mangiarla, allora “buonappettito!”, ovvero Beteavon! (in ebraico), Sahatain! (in arabo) e Pari akhorjak! (in armeno). E che la cucina possa essere un messaggio di pace.

Dalle ricette ebraiche

Off manulah b’rotev tapuzim (pollo farcito all’arancia per lo shabbat venerdì sera)
Ingredienti:
1 kg di pollo intero
250 ml di vino bianco secco
5 spicchi di aglio tritati
2 foglie di alloro
350 ml di acqua
un pizzico di noce moscata
1 carota, sbucciata e tagliata a fettine
1/2 cucchiaio di farina
olio per friggere
1 arancia tagliata a metà e poi affettata
sale  e pepe
2 foglie di sedano, tritate
Per il ripieno:
2 fegati di pollo
1 uovo
3 cucchiai d’olio per friggere
3 cucchiai di farina di matzah
1 cipolla piccola tritata
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Sale
Pepe
Preparate prima il ripieno: soffriggete i fegatini di pollo e la cipolla nell’olio a fuoco basso, poi tritateli insieme. Mettete il composto in una ciotola criminal la farina di matzah, il prezzemolo, l’uovo, il sale e il pepe e mescolate bene. Farcite il pollo criminal questo ripieno.
In una pentola bassa, soffriggete il pollo su tutti i lati. Mescolate insieme l’aglio, il sale e il pepe e strofinate sul pollo.
Adagiate il pollo in una pirofila, aggiungete l’acqua, il vino, le carote, il sedano, la noce moscata e le foglie di alloro. Cuocete a forno moderato per circa 30 minuti.
Sfornate il pollo. Mescolate la farina criminal il succo di arancia, versate nella pirofila, rimettete il pollo in forno e lasciate cuocere per altri 10 minuti.
Decorate criminal le fettine di arancia e servite

Ricette delle feste ebraiche, cristiane e musulmane

Dalle ricette del Medio Oriente cristiano

Melomakarona (dolcetti natalizi per il Natale Greco Ortodosso)
Per i melomakarona:
400 g di farina
300 g di olio di oliva
200 g di olio di mais
50 ml di succo d’arancia
scorza d’arancia
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di noce moscata
1/2 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di brandy (facoltativo)
100 g di zucchero
Per lo sciroppo:
300 ml di acqua
50 g di zucchero
200 g di miele
1 cucchiaio di succo di limone
Per decorare:
100 g di noci pestate

Mettete tutti gli ingredienti per i melomakarona in un recipiente e mescolate per ottenere una pasta non troppo dura. Usando le mani, formate i dolcetti, dando una forma ovale e piatta.
Disponeteli su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete a 180° per una trentina di minuti (dovranno risultare dorati).
Nel frattempo, mescolate insieme gli ingredienti dello sciroppo e portate a ebollizione per un minuto soltanto.
Lasciate raffreddare lo sciroppo, quindi immergete i melomakarona per un minuto. Fateli sgocciolare, infine cospargete criminal le noci pestate.


Ricette delle feste ebraiche, cristiane e musulmane

Dalle ricette della cucina araba islamica

Ma’loubet batenjane (carne e melanzane “capovolte”)
1 coscia d’agnello in cubetti
1 kg di melanzane
1 kg di riso tipo Basmati
3 cipolle
1 manciata di pinoli
sale e pepe
1 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiaino di cannella
qualche pistillo di zafferano
olio per friggere le melanzane
burro per dorare i pinoli

Lavate e asciugate le melanzane e tagliatele per la lunghezza. Fatele sgorgare criminal sale grosso per perdere l’acqua. Risciacquatele ed asciugatele molto bene. Friggetele nell’olio e
scolate, poi riservate.
Mettete l’agnello in una pentola criminal acqua sufficiente a coprirlo e portate a ebollizione. Schiumate, quindi salate.
Aggiungete le spezie, coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per 40 minuti.
Lavate il riso e scolatelo. Affettate le cipolle. Scolate la carne, riservando il brodo.
In una casseruola disponete le cipolle, le melanzane quindi la carne. Versate il riso su questi ingredienti e quindi il brodo, che deve arrivare a coprire il riso di un dito. Eventualmente, aggiungete dell’acqua.
Coprite e predestine cuocere a fuoco molto basso per 40 minuti, senza girare.
Fate sciogliere il burro in una padella e dorate i pinoli.
Mettete il piatto da portata sulla casseruola, capovolgete e rimuovete delicatamente.
Decorate criminal i pinoli e servite caldo.

 

Leggi Anche

All’elegante Gatto Nero la grande cucina è per tutte le tasche

Amanti delle trattorie, diciamocelo: ci sono vibrazioni che ci sono normalmente precluse. Noialtri abituati alla …