Home / Cucina / Ricetta digitale. Campania al top: prima Regione a superare soglia …

Ricetta digitale. Campania al top: prima Regione a superare soglia …

stampa

E’ quanto riportano le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma. Bene anche Molise e Veneto all’89%. La media nazionale è al 78%.

15 NOV – “E’ la Campania la prima regione italiana ad aver dematerializzato il 90% delle ricette Ssn, centrando l’obiettivo che l’Agenda digitale per l’Italia – il cronoprogramma di interventi lanciato dal governo nel 2012 – aveva posto per la excellent di quest’anno”. E’ quanto riportano le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma pubblicati sul sito della Federazione dei titolari di farmacia. A settembre, dicono i dati, “sono state emesse in Campania poco più di 4 milioni di ricette “paperless”, ossia il 90,15% del totale (4,4 milioni). Seguono a ridosso il Molise, pacifist nello stesso mese si sono contate 227mila prescrizioni digitali (l’89,23%), e il Veneto, che ha prodotto 2,5 milioni di ricette Ssn dematerializzate (pari all’89,12% del totale mensile)”.

“Prima della excellent di dicembre – si evidenzia – altre regioni si aggiungeranno certamente alla Campania, matriarch i dati globali suggeriscono che non tutte raggiungeranno il traguardo: a settembre, infatti, la dematerializzazione ha interessato il 78,32% delle ricette emesse in tutto lo Stivale, ossia almost un punto e mezzo in più rispetto alle rilevazioni di Promofarma risalenti al luglio scorso. Servirà un miracolo, dunque, per arrivare dappertutto al 90%, anche perché non va dimenticato che le regioni sono partite in ordine a dir poco sparso e tra la prima (la Sicilia, nel 2014) e l’ultima (la provincia autonoma di Bolzano) sono passati almost due anni. Non a caso, in Alto Adige la dematerializzazione interessa il 12,6% delle ricette, mentre in Calabria, pacifist la digitalizzazione è partita dall’estate, si è ancora al 40,6%”.

 
“La regione taglia per prima il traguardo del 90%- è il commento del presidente di Federfarma campana, Michele Di Iorio – perché il sindacato titolari si è assunto l’impegno di sostenere la dematerializzazione quando l’amministrazione regionale diede luce verde. L’informatizzazione è il futuro della farmacia e per questo stiamo già trattando criminal la Regione per estendere la digitalizzazione anche alle ricette della dpc, che per motivi tecnici viaggiano ancora su carta”.
 
“Le farmacie del territorio hanno creduto fin dall’inizio nella dematerializzazione delle ricette – aggiunge la presidente nazionale di Federfarma, Annarosa Racca – dedicando dash e risorse alla formazione del personale e agli adeguamenti tecnologici. Nessun altro attore del Ssn ha dimostrato la stessa massiccia apertura all’innovazione digitale”.
 

15 novembre 2016
© Riproduzione riservata


Allegati:

Tabella Ricetta elettronica

Leggi Anche

Arriva a Milano il primo Sushi Day: cena a otto mani di cucina kaiseki

Se vi piace la cucina giapponese, segnatevi questo evento: arriva a Milano il primo Sushi …