Home / Benessere / Raffaella Romagnolo presenta Destino, storie di donne

Raffaella Romagnolo presenta Destino, storie di donne

Storie di donne, di cascine, di madri, figlie, amiche, rivali in amore. Storie dove il tempo incrocia i sentimenti traghettando viaggi e storie. Affreschi che si rincorrono dalla campagna piemontese, che fa bene al cuore immaginarla tale anche quando non lo è ai piroscafi che navigano l’oceano.  

Sono i libri di Raffaella Romagnolo, «la scrittrice delle donne» che fa battere il cuore e regala emozioni.
 

Domani sera, venerdì 9 novembre alle 21, alla libreria Alberi d’Acqua, in via Rossini 1 ad Asti, presenta il suo ultimo libro:«Destino» chiacchierando con Marisa Varvello ( professoressa e sindaco di Chiusano). 

 

«Destino» di cui i fan di Raffaella hanno seguito la nascita sui social, non è solo il romanzo di una donna e di una famiglia, ma la narrazione di eroine quotidiane che sanno prendere in mano il loro destino

 

Il romanzo è un omaggio al Novecento ma anche il luogo dove la migrazione di oggi sposa quella di ieri. Cambiano i tempi ma non le attese, i sentimenti, i ricordi. 

 

La protagonista del libro si chiama Giulia. Nel 1946 a bordo di una lussuosa Aprilia torna a «Borgo di Dentro» (nome inventato ma che indica la parte antica di Ovada): il paese lasciato tanti anni prima per cercare e trovare fortuna in America.  

 

Ma Giulia non è l’unica protagonista. C’è Anita con i suoi «Mariavergine» che prega la Madonna dell Guarda perchè protegga suo figlio dall’inferno dell’amore. È la sposa di Pietro, il fidanzato che Giulia ha lasciato dalla sera al mattino quando è emigrata. C’è la marchesina Adelaide, poi Rosa Maria, Rossella e altre . E le loro storie si intrecciano con quella principale come i fili di una collana.  

 

Tra le pagine accanto alle città della «Merica» e la Costa Azzurra spuntano Canelli, Nizza e i giornalisti di Genova.
 

Tengono compagnia i romanzi di Raffaella Romagnolo perchè sono scritti con stile fluido e i personaggi sono reali. Lasciano quel sentimento che si doveva provare nelle stalle del Novecento, appunto, quando alla sera donne e uomini si riunivano per ascoltare le storie. 

 

Raffaella Romagnolo originaria di Casale Monferrato, vive a Rocca Grimalda, in provincia di Alessandria. Ha esordito con: «L’amante di città» nel 2007. Poi il grande successo con «La masnà»; «Tutta questa vita»; La figlia sbagliata» libro arrivato al
Premio Strega 2016 e insignito nello stesso anno del Premio Società Lucchese dei Lettori .  

Leggi Anche

Joint venture Italia-Cina per connubio medicina cinese e occidentale

ROMA – La medicina occidentale incontra la medicina tradizionale cinese con la prima partnership tra …