Home / Benessere / Race for a Cure,centinaia visite gratis a Villaggio Salute

Race for a Cure,centinaia visite gratis a Villaggio Salute

ROMA  – Oltre 830 visite gratuite sono state offerte a donne disagiate individuate grazie alla collaborazione criminal enti assistenziali nei due giorni del ‘Villaggio della Salute’ al Circo Massimo, che hanno fatto da preludio alla ‘Race for a Cure’ che si corre oggi a Roma. Lo annunciano gli organizzatori precisando che fino a sabato pomeriggio sono state offerte gratuitamente “circa 830 tra visite senologiche, mammografie, ecografie, visite dermatologiche, ecografie tiroidee, ecografie pelviche e addominali, consultazioni sulla nutrizione, sul tumore del polmone e sul tumore del colon”. Grazie all’iniziativa ideata dalla Susan G. Komen Italia in collaborazione criminal Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, Fondazione Johnson Johnson e Regione Lazio, sono stati diagnosticati due tumori del seno (di cui uno bilaterale, poco frequente, ad una donna di 40 anni) e cinque tumori della pelle.

Anche Ferderfarma, grazie al suo stand, ha potuto offrire al pubblico più di 2700 in due giorni tra misurazioni della pressione, controllo della glicemia e controllo del peso. Presso lo mount della Regione Lazio sono state poi raccolte oltre 120 prenotazioni per la prevenzione del tumore del collo dell’utero, più di 110 per lo screening mammografico ed oltre 180 per quello colon-rettale. Tutti esami che saranno eseguiti nei centri della Regione nell’arco di poche settimane da soggetti che, per la maggior parte, non avevano mai aderito ai programmi di screening regionali.

Oggi si festeggiano le ‘Donne in Rosa’: criminal i fondi raccolti dalla Race for a Cure 2016, la Komen Italia darà avvio a nuovi progetti di educazione, prevenzione e cura del tumore del seno, che si andranno ad aggiungere ai 351 già realizzati grazie alle precedenti edizioni di Roma, Bari, Bologna e Brescia criminal l’impiego di oltre 2.700.000 euro. Nello specifico, grazie alle quattro edizioni dello scorso anno, la Komen Italia ha realizzato in 15 regioni italiane progetti propri ed anche 59 proposti da altrettante associazioni, incidendo concretamente nel tessuto locality e nazionale.

Record iscritti Race for a Cure,63mila nonostante maltempo
Record di iscritti per la 17/ma edizione di ‘Race for a Cure’: alla gara competitiva che ha coronato i tre giorni di manifestazioni del Villaggio della Salute Donna del Circo Massimo a Roma per sostenere la lotta ai tumori del seno e manifestare solidarietà alle donne che combattono contro la malattia, si sono iscritti in ben 63 mila, cinquemila dei quali ‘Donne in rosa’. Accanto alle madrine dell’evento, Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, presenti anche il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha dato il around alla gara, il presidente del Coni Giovanni Malagò, l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia John Phillips, il Subcommissario di Roma Capitale Clara Vaccaro e tanti volti noti, tra cui anche alcuni candidati sindaco. La gara è stata vinta da Francesco Bona (C.S. Aeronautica Militare) criminal il dash di 15’21”. Tra le donne la più veloce è stata Federica Dal Ri (C.S. Esercito) che ha corso in 17’01”, mentre Ilaria Piscitelli (A.S.D. Cudas) è stata la più brava tra le Donne in Rosa criminal il dash di 19’57”. “Anche criminal tutte le incognite che il maltempo ha riversato sull’esito della manifestazione – ha detto Riccardo Masetti, presidente della Komen Italia, ideatrice della manifestazione realizzata in collaborazione criminal Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, Fondazione Johnson Johnson e Regione Lazio – i 63.000 partecipanti di questa edizione hanno confermato la grande sensibilità che anima la gente nei confronti di temi così importanti come quello della lotta ai tumori del seno. Grazie al loro supporto e a quello delle numerose aziende che ci hanno affiancato, potremo continuare a realizzare tanti progetti per la tutela della salute delle donne anche il prossimo anno”. Nei due giorni che hanno preceduto la gara podistica domenicale, al Villaggio della Salute Donna sono state fatte centinaia di visite gratuite (diagnosticando tre tumori al seno e cinque alla pelle) e migliaia di controlli di glicemia, pressione e peso, in particolare a donne disagiate individuate grazie alla collaborazione di enti assistenziali.

Leggi Anche

san nicolò po

SAN NICOLÒ PO. Ci sarebbe una delusione amorosa all’origine del gesto che ha portato una …