Home / Shopping / Primo colpo di Discovery: a gennaio arriva Crozza

Primo colpo di Discovery: a gennaio arriva Crozza

Maurizio Crozza abbandona La7 e dal 1° gennaio del 2017 sarà sotto contratto con Discovery Italia. La notizia è di quelle che fanno rumore anche perché il comico genovese sembrava perfettamente acclimatato dalle parti di Urbano Cairo che, nei suoi confronti, aveva sempre speso parole di grande stima.  

 

Lo vedremo sul Nove: «I dettagli li annunceremo più avanti», ha detto ieri il direttore dei programmi Laura Carafoli alla presentazione dei palinsesti autunnali. Dunque Floris dovrà fare a meno di Crozza per aprire il suo Di martedì, mentre i telespettatori non rimarranno orfani di Crozza e il Paese delle meraviglie che probabilmente sarà riproposto con un altro titolo. 

 

Nessun commento ufficiale dalla dirigenza di La7. Pare però che il costo dello show di Crozza fosse arrivato alle stelle a fronte di un notevole calo percentuale in termini di share. I numeri confermano che dal 2013 a oggi lo show politicamente scorretto della rete di Cairo con le divertenti imitazioni di Razzi, Mentana, Briatore o Bastianich era sceso da percentuali a due cifre sino a poco sotto il sette. Questo deve aver pesato sulla decisione di abbandonare l’artista e gli americani di Discovery Network hanno colto l’opportunità.  

 

Parlando di shopping artistico si era ventilata anche la possibilità che Maria De Filippi fosse nel mirino di Discovery Italia: l’offerta era un canale sul quale trasmettere tutte le sue produzioni e sperimentare nuovi format. «Abbiamo parlato a lungo – ammette il direttore Carafoli – ma purtroppo la proposta non si è perfezionata. Il dialogo però è stato stimolante». 

 

L’elenco delle novità presentate è lungo: oltre a Crozza anche altri nomi di peso faranno parte della prossima stagione. Fabio Volo con una fiction dove racconterà la sua vita piena di incontri straordinari, intitolata Scripted; Max Giusti condurrà il quiz preserale Boom!; in Top Chef quattro chef stellati dovranno giudicare i piatti di cuochi professionisti; bella l’idea di far condurre a Giancarlo Giannini un programma di divulgazione a metà fra scienza e invenzioni, mentre Roberto Saviano è riconfermato con Imagine 2016.  

Un’altra novità riguarda Chef Rubio e Costantino della Gherardesca con l’adventure game Il ricco e il povero che, promette Carafoli, farà sbellicare dalle risate.  


Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.

Leggi Anche

Gdf Trento sequestra 250 capi abbigliamento contraffatti

(ANSA) – TRENTO, 23 MAG – Il nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza …