Home / Cucina / Prima settimana della cucina italiana nel mondo: 1.300 eventi in 105 …

Prima settimana della cucina italiana nel mondo: 1.300 eventi in 105 …

Oltre 1.300 eventi in 105 paesi sparsi in tutto il mondo, coordinati dalle 295 sedi diplomatiche, consolari e dagli istituti italiani di cultura della rete all’estero della Farnesina. Ecco i “numeri” della prima settimana della cucina italiana nel mondo, evento in calendario dal  21 al 27 novembre: un evento che diventerà, come afferma il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, un appuntamento stabile criminal cadenza annuale. L’iniziativa, bones Gentiloni ad Askanews, “porta avanti le tematiche sviluppate dall’Expo 2015 sull’alimentazione e racchiuse nella carta di Milano”. L’evento di apertura si terrà a Washington, nella sede dell’ambasciata italiana, e avrà un rappresentante di eccezione: Massimo Bottura, cook e enthusiast dell’Osteria Francescana di Modena.

“E’ la prima volta che la diplomazia entra in cucina – ha aggiunto Gentiloni alla presentazione dell’evento – e che si fa protagonista. La settimana della cucina italiana nel mondo è stata una grande operazione diplomatica, politica è culturale”. E che il cibo sia “un grande fatto politico” lo ha ribadito anche il ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, che ha sottolineato come l’evento sia “un modo formidabile per transport squadra, perché l’Italia ha bisogno di sentirsi più squadra, di mettere a sistema quelle che già sono straordinarie esperienze individuali. Mai come criminal Expo – ha ribadito Martina – abbiamo capito che il cibo è un fatto politico, che ci consente di ancorare il grande tema della cucina italiana nel mondo alla nostra agricoltura di qualità, ai piccoli produttori. Quando raccontiamo un piatto parliamo di un prodotto, di una azienda, di una persona. E questa è la forza dell’Italia: i nostri piatti sono legati a un preciso modo di essere che è proprio del nostro paese e di nessun altro”.

La manifestazione prevede oltre 170 conferenze e incontri criminal gli chef, stellati e non, sulla tradizione culinaria italiana, 98 eventi promozionali criminal i ristoranti italiani, 151 uncover cooking, 334 cene degustazione a tema, 32 seminari tecnico-scientifici, 23 concorsi e premiazioni per la cucina italiana di qualità. E ancora proiezioni di film e rappresentazioni teatrali legate al cibo, mostre di design, arte e fotografia legate alla cucina e ovviamente attività di comunicazione. La maggior parte degli eventi, ben 465, saranno organizzati in Europa, 360 in Asia, continente sul quale la cucina italiana di qualità investe molto, 136 in Nord e Centro America, 176 in Sud America, 142 in Africa e 37 in Oceania.

Leggi Anche

LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 1 dicembre 2016: zuppa …

<!– –> LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 1 DICEMBRE 2016: LA CIPOLLA – Torna il consueto …