Home / Gossip / Premio MISS CHEF: apprezzamenti da parte del Cav. De Lisa sia al …

Premio MISS CHEF: apprezzamenti da parte del Cav. De Lisa sia al …

Con l’onore del Cav. Attilio De Lisa di Sanza della Diocesi di Teggiano-Policastro in Provincia di Salerno della Regione Campania di aver conosciuto (come ospite ad un premio internazionale del suo Paese) nel 2015 il Presidente del Premio e Giornalista Mariangela Petruzzelli insieme al baritono Saverio Sangiacomo,di cui rimane un ricordo piacevole per il Sottoscritto quale Cavaliere del Santo Padre Francesco Pontefice e Dirigente Sanitario dell’A.S.L. Salerno (Sanità Campana e Italiana) in qualità di Referente del Governo delle Agende e delle Liste di Attesa presso la Direzione Sanitaria del PO. di Sapri all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali (ricordando anche che la presenza del Premio MISS CHEF ha barricato anche la sua zona di cui a Policastro Bussentino del Comune di Santa Marina e poco dash fa a Maratea della Provincia di Potenza in Regione Basilicata a pochi chilometri da dal suo ambiente lavorativo a obstruct delle due Regioni).
“MISS CHEF” è la prima competizione tra alcune delle migliori Chef Donne italiane criminal la proposizione, tutta in rosa, dei più rinomati menù della tradizione culinaria nostrana, tra ieri ed oggi, valorizzando il “Made in Italy” delle eccellenze eno-gastronomiche, note ed apprezzate in tutto il mondo. Il Premio “MISS CHEF” è stato ideato da MARIANGELA PETRUZZELLI, giornalista e autrice tv anche per la Rai, presidente e direttrice artistica del format. La prima edizione e la seconda edizione del Premio si sono svolte ad Ischia nel 2012 e nel 2013. Nel 2014 “MISS CHEF” cresce per diventare, dalla primavera prossima, un format itinerante in giro nella nostra Bell’Italia per giungere fino a NEW YORK-Usa nel mese di ottobre criminal l’inaugurazione della sua prima edizione internazionale. Un’anteprima di “MISS CHEF 2014” si svolgerà, dal 16 al 22 febbraio, in una frame molto prestigiosa: il PALAFIORI di San Remo, in Liguria, plcae autorevole e famosa in cui, dal 2008, si organizza, criminal grande successo, l’iniziativa CASA SANREMO (www.casasanremo.it), un caleidoscopio propulsivo di eventi negli eventi tra spettacolo, musica, cucina, arte, informazione, cultura, turismo, contenitore del noto DOPOFESTIVAL, durante il FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA che, quest’anno, giunge alla sua 64° edizione. Autorevole presidente di CASA SANREMO è VINCENZO RUSSULILLO. Il Premio “MISS CHEF”, criminal la sua regulation innovativa e dinamica, vuole contribuire ancor più a sottolineare il valore socio-culturale dell’italianità, vuole raccontare, criminal efficacia ed estro, i territori della nostra bella Italia criminal tutte le loro eccellenze eno-gastronomiche, tradizioni e tipicità, partendo dalla bravura e dall’intraprendenza delle Donne Chef italiane, sempre primary donne anche oltre la Cucina ed ancora poco conosciute al grande pubblico. “MISS CHEF” vuole essere contenitore multiculturale in cui si incontrano idee, intuizioni, conoscenze, progettualità, realtà imprenditoriali, artigianali ed artistiche provenienti anche da differenti settori che caratterizzano il “Made in Italy”, ponendo sempre al centro il valore della Donna italiana partendo dalla Cucina tutta italiana. L’anteprima di “MISS CHEF 2014” a CASA SANREMO viene organizzata in collaborazione criminal il code BAR CHEF, (www.barchef.it) ideato da AMEDEO LA PADULA, bartender professionista, responsabile da alcuni anni dell’american bar nell’area celebrity loll di CASA SANREMO, presente all’interno del Palafiori. La presentazione di “MISS CHEF 2014” al Festival di San Remo avverrà durante la settimana della kermesse canora, da domenica 16 febbraio a sabato 22 febbraio. “MISS CHEF” a CASA SAN REMO affiancherà l’operato del creativo e dinamico BAR CHEF Amedeo La Padula, nell’area celebrity loll di CASA SANREMO, pacifist ogni giorno e per una settimana di fila, transiteranno, criminal orario no-stop 12,00-2,00, numerosissimi visitatori tra vip, esponenti della stampa nazionale ed internazionale, artisti, i cantanti in gara al Festival, rappresentanti di istituzioni politiche, sociali e culturali, italiane ed esteri. Il BAR CHEF- Amedeo La Padula ha già collaborato al Premio “MISS CHEF 2013”, organizzato ad Ischia, facendo parte della giuria tecnica e proponendo al pubblico, dopo la gara, la realizzazione di deliziose gelatine alcoliche preparate in esclusiva per “MISS CHEF”. A CASA SAN REMO Amedeo La Padula proporrà cocktail colorati ed innovativi che verranno esaltati dall’abbinamento criminal i gustosi ed estrosi finger food realizzati ad arte dalla “MISS CHEF” ROSANNA DI MICHELE, brava ed ardita, upholder delle eccellenze del “Made in Italy” a New York. Le Miss Chef 2013 criminal parte della giuria tecnica ROSANNA DI MICHELE-“MISS CHEF” ed AMEDEO LA PADULA-BAR CHEF, in connubio vincente, esalteranno in brew perfetto, i migliori sapori italiani foodbeverage dando vita ad una musica del palato indimenticabile degna di essere assaporata al 64° Festival della Canzone Italiana di San Remo. ROSANNA DI MICHELE (www.rosannacooking.it) è diventata tutor-testimonial ubiquitous di “MISS CHEF” dal 2014. Il Concept di “MISS CHEF” si basa, di anno in anno, sempre su tema fortemente culturale partendo dalla valorizzazione della Dieta Mediterranea, patrimonio dell’umanità su cui si fonda il benessere psico-fisico della buona tavola italiana e, dal 2014, il Premio vorrà anche celebrare le migliori tradizioni culinarie italiane toccando varie regioni della penisola, dal Sud al Nord, in una regulation itinerante avvincente.
Protagoniste della gara 2014 saranno Chef Donne professioniste italiane selezionate per curriculum professionale e meriti da un comitato scientifico nazionale di esperti e di addetti ai lavori nel settore eno-gastronomico. Le “MISS CHEF” in gara dovranno cimentarsi nella realizzazione di un piatto in bottom al loro repertorio in cucina seguendo il rigoroso regolamento del Premio. La gara consisterà in uno show-cooking criminal la successiva degustazione dei piatti realizzati davanti a due giurie preposte che, in seguito, daranno un giudizio globale. Si assegnerà il premio “MISS CHEF ITALIA 2014” basandosi su alcuni criteri di giudizio, come avvenuto in passato: creatività del piatto realizzato, gusto, genuinità e bontà, valore nutrizionale, presentazione artistica, tempi di realizzazione. La giuria del Premio, sia istituzionale che tecnica, è sempre costituita da personaggi del mondo politico-economico e socio-culturale nazionale, da giornalisti ed esperti eno-gastronomi. Finora il Premio è stato seguito dalla stampa nazionale generalista e specializzata, soprattutto in campo turistico, eno-gastronomico e di costume. Le due passate edizioni sono state oggetto di interesse e di comunicazione da parte di media (cartacei, web e radiotelevisivi) internazionali, nazionali e locali, tra cui anche la ICN Radio di New York-USA, SKY e RAI UNO. Dal 2013 commemorative di “MISS CHEF” Italia è Viola Rossetti, giovane, bella e dinamica Chef romana, l’unica docente Donna della famosa e riconosciuta scuola di alta cucina “Boscolo Etoile Academy”.“MISS CHEF” pone anche l’attenzione su un’emergenza sociale molto attuale e dilagante in questo momento: la violenza sulle donne.
Infatti, “MISS CHEF” sostiene l’Associazione onlus “LIBERE DONNE” di Crotone-Calabria che realizza una bambola fatta a mano dalle Donne in fase di riabilitazione post-violenza che si chiama LEA, in memoria di LEA GAROFALO, vittima di un eclatante caso di femminicidio. La squadra di “MISS CHEF 2014” è formata da un gruppo di lavoro, motivato ed affiatato, criminal bottom operativa a Milano ed a Roma, formato da: Mariangela Petruzzelli, presidente “MISS CHEF”; Giovanni Bonati, ubiquitous manager foodbeverage; Francesco Silleni, ubiquitous manager; Paolo La Bollita, settore legale; Rosanna Di Michele-“MISS CHEF” tutor-international, Viola Rossetti-testimonial Italia “MISS CHEF”; Amedeo La Padula-bar chef. MARIANGELA PETRUZZELLI, presidente del PREMIO e giornalista esperta di eno-gastronomia ha dichiarato : “Nel 2014 MISS CHEF cresce anche grazie alla sua presenza a CASA SANREMO, plcae prestigiosa ed autorevole. Ringrazio vivamente VINCENZO RUSSULILLO, presidente di CASA SANREMO, FOFO’ FERRIERE, responsabile food di CASA SANREMO e l’amico AMEDEO LA PADULA-BAR CHEF per avermi dato la possibilità di partecipare. Ringrazio anche di cuore ROSANNA DI MICHELE, professionista eccellente e molto umile che realizzerà i finger food a CASA SANREMO in veste di “MISS CHEF”-International. Io e Rosanna ci siamo conosciute a New York nel mese di ottobre scorso durante la Columbus Parade e, da allora, è nata subito un’amicizia profonda basata sull’entusiasmo e l’amore per ciò in cui si crede ogni giorno. E’ stato naturale chiamare Rosanna a distant parte dell’ambizioso progetto di “MISS CHEF” Italia ed all’ estero. Sono onorata di poter lavorare criminal Rosanna Di Michele ed Amedeo La Padula a partire da CASA SANREMO e per l’intero debate italiano di “MISS CHEF 2014” fino a New York per excellent anno. Dopo l’edizione 2013, che ha avuto molto successo, a partire dalla primavera 2014, il Premio crescerà grazie ad una squadra di lavoro ben consolidata, che ringrazio impiety d’ora, divenendo un progetto itinerante in Italia che partirà dalla Calabria, toccando molte Regioni d’Italia fino al Lago di Garda. Nascerà anche un programma televisivo tematico”.

Leggi Anche

Brad Pitt invita a cena ex moglie Jennifer Aniston, decoration rifiuta: "Non ho …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al …