Home / Benessere / Papa Francesco: “I migranti non sono numeri, abbattere ogni muro”

Papa Francesco: “I migranti non sono numeri, abbattere ogni muro”

Le persone indigenti, continua il Papa nel messaggio per la Giornata mondiale dei poveri, vengono percepite come “portatrici di insicurezza, instabilità”, creando così un “disorientamento dalle abitudini quotidiane e, pertanto, da respingere e tenere lontani. Si tende a creare distanza e non ci si rende conto che in questo modo ci si rende distanti dal Signore Gesù'”.

Nel messaggio ai partecipanti al Colloquio Santa Sede-Messico sulla migrazione internazionale, in corso in Vaticano, Bergoglio sottolinea ancora che “per far fronte e dare risposta al fenomeno della migrazione attuale, è necessario l’aiuto di tutta la comunità internazionale, dal momento che esso ha una dimensione transnazionale, che supera le possibilità e i mezzi di molti Stati“.

Il Pontefice specifica infine che “le responsabilità nei confronti dei migranti devono essere condivise a livello internazionale e occorre sempre ispirarsi ai valori della giustizia, della solidarietà e della compassione”.

Leggi Anche

Test Medicina abolito: il governo cerca un’alternativa al numero chiuso

Test Medicina 2018: dopo la ministra della Salute Giulia Grillo, anche il Ministro Bussetti si …