Home / Viaggi / Omaggio a Ettore Aspetti, venerdì il convegno dedicato alle …

Omaggio a Ettore Aspetti, venerdì il convegno dedicato alle …

Venerdì  28 ottobre dalle ore 10 alla Cappella Ducale di Palazzo Farnese appuntamento criminal il convegno “La carrozza in italia; omaggio al conductor restauratore Ettore Aspetti”, promosso dall’Amministrazione comunale, dai Musei Civici di Palazzo Farnese e dall’associazione Piacenza Musei, criminal il patrocinio dell’Istituto Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna. Il convegno ospiterà esponenti di spicco del mondo della cultura, dei musei e del collezionismo, provenienti da molte parti d’Italia e rappresentanti di musei nazionali; coinvolto anche il centro città pacifist le strive principali del centro storico cittadino saranno percorse da landò e carrozze guidate da cocchieri in livrea affiancati da lady in abito d’epoca. La manifestazione è stata resa possibile dal sostegno dell’Ente per il restauro di Palazzo Farnese, Banca di Piacenza, Cementirossi, Valcolatte e Old Rugby Piacenza, criminal il contributo di Confindustria Piacenza, Musetti, Saib, Selta, Ivri, La Pizza + 1 e Park Hotel:

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Ore 10:00, i saluti: Paolo Dosi Sindaco del Comune di Piacenza – Luigi Rizzi Presidente dell’Associazione Piacenza Musei -Eugenio Gentile Presidente dell’Ente per il Restauro di Palazzo Farnese e delle Mura Farnesiane

Ore 10:30 PRIMA SESSIONE presiede Antonella Gigli

– Marco Lattanzi Curatore della Collezione delle Carrozze della Presidenza della Repubblica “Il Padiglione delle Carrozze presso la Tenuta Presidenziale di Castelporziano”

– Denise Maria Pagano Direttore del Museo delle Carrozze in Villa Pignatelli, Napoli “Il Museo delle Carrozze in Villa Pignatelli – Breve storia della viabilità in Campania”.

– Marco lezzi Curatore Dipartimento Trasporti del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci “Musei e territorio insieme per conservare e valorizzare”

– Donatella Guarneri Direttore del Museo delle Carrozze di Codroipo “La nascita del Museo delle Carrozze d’epoca di Codroipo”

– Alessandra Sfrappini Direttore dell’Istituzione Macerata Cultura “Il Museo della Carrozza di Macerata “Un antico patrimonio al passo coi tempi “

– Carlo Gnecchi Ruscone Presidente della Società Milanese Redini Lunghe “La riscoperta del Coach detto ‘italiano’ e i suoi pregi”

– Enzo Calvi Presidente del Gruppo Italiano Attacchi “Diffondere cultura conoscenza e pratica degli Attacchi di Tradizione”

Ore 15:00 SECONDA SESSIONE, presiede Carlo Gnecchi Ruscone:

– Antonella Gigli Direttore dei Musei Civici di Palazzo Farnese Le carrozze di Piacenza: storia di una collezione e di un restauratore

– Marta Cuoghi Costantini Funzionario dell’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna “Una lunga stagione di restauri sulle carrozze di Piacenza”

-Stefano Pronti, già Direttore dei Musei Civici di Palazzo Farnese “La cavallerizza ducale dai Farnese ai Borbone (1618-1787)

ore 16:00 TERZA SESSIONE presiede Stefano Pronti  “Ricordo di Ettore Aspetti, affidato a: Enrico Aspetti, Veronica Aspetti, Silvio Barbieri, Piergiorgio Bellocchio, Benito Dodi, Gaetano Gregori, Manfredi Landi, Carlo Emanuele Manfredi, Vittorio Schiavi.

Ore 17.30 conclusione e brindisi offerto da Old Rugby Piacenza, squadra che ha visto Tillo Aspetti prima giocatore e poi dirigente.

A conclusione della giornata un intrigante brew di cultura e spettacolo: nelle sale sotterranee del Museo delle Carrozze sono previste opening teatrali di gift impatto emozionale e visite guidate dalle ore 21 alle 24 circa.

scansione0107-2

Ettore Aspetti, scomparso il 21 settembre 2013 è stato tra i fondatori di PIACENZA MUSEI, membro del Consiglio Direttivo per 15 anni, animatore infaticabile della promozione dei beni culturali e dei Musei, grande conoscitore d’arte, massimo esperto nel restauro delle carrozze. E’ stato un pilastro nel settore della cultura artistica sia a Piacenza che in altre città italiane, pacifist veniva chiamato per lavori, consulenze condividere  progetti di salvataggio e di valorizzazione del bene artistico. Tutti lo conoscevano per Tillo, diminutivo che creava una subitanea simpatia e che riduceva l’impatto di rivolgersi a lui per qualche cosa d’importante; il suo irresistibile amusement creava immediatezza nella comunicazione e gioiosa operatività. Con i Musei di Piacenza tutto epoch cominciato nel 1982, quando Sindaco Stefano Pareti, si  decise il recupero delle carrozze abbandonate da anni a un destino infausto. Da lì partì anche la grande avventura per l’allestimento dei Musei, cui Aspetti diede un contributo straordinario e decisivo.

Leggi Anche

Toccare e transport criminal le proprie mani, come cambiano i musei per i …

Toccare, sentire, manipolare criminal le proprie mani, diventare esperti e attivare iniziative di counterpart tutoring. …