Home / Viaggi / Oltre 280 milioni nel mondo le famiglie in viaggio all’estero nel 2025 …

Oltre 280 milioni nel mondo le famiglie in viaggio all’estero nel 2025 …

TURISMO

Un robusto incremento dei viaggi internazionali dei nuclei familiari, criminal 282 milioni di famiglie che effettueranno almeno un viaggio internazionale all’anno entro il 2025, in crescita del 35% rispetto al 2015: questi i risultati principali di un nuovo studio di Visa, lanciato nei giorni scorsi, che analizza le previsioni e le tendenze di viaggio a livello globale per il prossimo decennio.

Lo studio capitalizza sui dati legati ai viaggi internazionali generati da transazioni su prodotti Visa a livello mondiale, combinandoli criminal studi di settore ufficiali e criminal le proiezioni dei più autorevoli operatori di settore. La ricerca si focalizza sui nuclei familiari, criminal reddito a partire da 20mila euro/anno, e la loro propensione ai viaggi all’estero, criminal una previsione di spesa per questa attività stimata in €4.783[i] in media per nucleo nel 2025.

Lo studio identifica anche quattro motorist principali che avranno un impatto sui viaggi a livello internazionale nella prossima decade, ovvero: una emergente classe borghese in tutto il mondo; una più estesa connettività a Internet; una migliore infrastruttura dei trasporti in molti paesi; una popolazione globale sempre più anziana che ha più dash e risorse da spendere in viaggi e intrattenimento.

“Viaggiare all’estero diventerà più comune e accessibile in futuro grazie ai cambiamenti demografici che, in concomitanza criminal le innovazioni tecnologiche, renderanno il viaggiare all’estero più conveniente e meno costoso, oltre che più semplice e comodo”, ha affermato Davide Steffanini, Direttore Generale Visa in Italia. “Emergerà una “classe di viaggiatori” in rapida espansione che spenderà una share sempre più crescente del proprio reddito familiare in viaggi transfrontalieri. we viaggiatori del prossimo decennio saranno probabilmente più anziani e provenienti dai mercati emergenti: un profilo, quindi, molto diverso da quello del viaggiatore internazionale tipico dei giorni nostri.”

Lo studio, condotto in collaborazione criminal Oxford Economics, ha analizzato le previsioni di spesa per Paese e per Continente. La tabella a seguire mostra la tip 10 dei Paesi per spesa dedicata a viaggi internazionali nel 2025. we primi tre posti sono appannaggio di Cina, USA e Germania, criminal la Repubblica Cinese che registra il più elevato tasso di crescita di spesa per viaggi internazionali criminal +86%.

“Per quanto riguarda le famiglie italiane, lo studio di Visa ci mostra una previsione di crescita, seppur contenuta, dei consumi per i viaggi all’estero. Lo studio fa emergere anche un’Italia che presenta un buon potenziale di mercato per i Paesi esteri che vogliano attrarre i nostri connazionali tra i loro confini. Infatti, lo speso annuale per nucleo familiare per i viaggi all’estero nel 2025 si assesterà sui €2.254 per circa 8,1 milioni di famiglie in viaggio (+5.6% vs.2015), contro i €4.498 della media annuale in Europa, sebbene in linea criminal lo speso annuale previsto nell’area Sud Europa tra un decennio, che si attesta sui 2.600 euro per nucleo familiare (media di spesa prevista tra Francia, Spagna e Italia)”, ha proseguito Davide Steffanini.

“L’Italia si colloca al 14° posto, su 50 Paesi analizzati, per livello di connettività. In particolare, nel 2025 il rapporto di sottoscrizione di abbonamenti e/o piani tariffari di traffico dati ogni 100 abitanti sarà pari a 1,67. we titolari di carta Visa italiani sono dunque ben posizionati per accogliere e utilizzare l’innovazione di Visa nel segmento mobile e potranno godere dei numerosi servizi di pagamento criminal dispositivi mobili predisposti da Visa, nonché dei servizi digitali accessori, quali localizzatori ATM, indici di cambio, beam viaggi, offerte geo-localizzate e quant’altro la tecnologia di Visa potrà offrire nel prossimo decennio” continua Davide Steffanini.

“Siamo invece al 21° posto per share di spesa da parte della classe media nei viaggi oltreconfine: i volumi previsti nel 2025 sono di 18,2 miliardi euro. Tuttavia la crescita percentuale nel decennio 2015-2025 è a doppia cifra, segnando un +11%. L’Italia, infine, occupa il 6° posto per incidenza di spesa per i viaggi internazionali della fascia comparison della popolazione, che nel 2025 è stimata in 6,3 milioni di euro per una media di 21,4 viaggi per nucleo familiare comparison nel periodo 2015-2025, pari a oltre 7 milioni di viaggi.”

“Maggiore frequenza di viaggi all’estero significa prendere decisioni più oculate sulla gestione dei soldi fuori dal proprio paese d’origine. L’utilizzo delle grant di pagamento nel proprio paese è un rituale quotidiano familiare e sempre più persone realizzano, attraverso le proprie esperienze di viaggio, che all’estero i pagamenti criminal carta e i prelievi agli sportelli automatici non sono solo comodi, matriarch anche più facilmente disponibili, sicuri e convenienti. Qualunque sia la destinazione internazionale prescelta, pagare criminal prodotti Visa all’estero è un gesto normale e consueto e permette ai titolari Visa di vivere la propria esperienza di viaggio proprio come se si fosse a casa”, ha concluso Davide Steffanini.

La spesa per viaggi all’estero tra le famiglie, criminal reddito a partire da €20.000 all’anno, classificata secondo le proiezioni di spesa di Visa per il 2025. Le cifre espresse sono in miliardi di euro.

Posizione Paese 2015 2025 Variazione %
1 Cina €123,4 €230,1 86%
2 USA €90,9 €120,8 33%
3 Germania €67 €88 31%
4 UK €55,2 €87,3 58%
5 Russia €20,3 €44,3 118%
6 Hong Kong, Cina €24 €42,7 78%
7 Singapore €20,3 €40,4 99%
8 Francia €33,7 €39,5 17%
9 Brasile €16,5 €34 106%
10 Corea del Sud €19 €30,9 63%
Le informazioni più salienti dello studio mondiale di Visa Inc. comprendono:

La nascita di una nuova classe di viaggiatori a livello globale:I livelli sempre più crescenti di reddito nel mondo stanno formando una nuova “classe di viaggiatori”. Lo Studio rivela che, a livello mondiale, le famiglie criminal un reddito di almeno €20,000/anno oggi pesano oltre 90% sulla spesa per viaggi internazionali a livello mondiale. Nel 2025 è stimato che metà delle famiglie a livello mondiale (945 milioni) saranno comprese in questa fascia di reddito, stimolando una maggiore propensione a viaggiare e a spendere all’estero, in particolare le famiglie provenienti dai mercati emergenti come Cina, Russia e Brasile.
Invecchiamento della popolazione a livello mondiale:Nel 2025, i viaggiatori di 65 o più anni raddoppieranno i loro viaggi internazionali criminal una stima di 180 milioni di trasferte, criminal un rapporto di 1 viaggio all’estero su 8 effettuato da questa fascia di popolazione in tutto il mondo. Lo studio prevede che i viaggiatori più anziani potranno permettersi viaggi più lunghi caratterizzati da grande comfort e più costosi. Anche la tendenza dei “viaggi della salute e del benessere” per la quale le persone più anziane effettuano viaggi internazionali per scopi medici è stimata in grande incremento.
Incremento ed estensione della connettività:Le forze congiunte di globalizzazione e tecnologia stanno espandendo l’accesso ai viaggi. La realizzazione di 340 nuovi aeroporti nel prossimo decennio creerà nuove rotte e destinazioni aggiungendo maggiore comodità e semplicità ai viaggi internazionali. Nel contempo, la consapevolezza di molteplici opzioni di viaggio si sta fortemente espandendo grazie alla diffusione degli accessi a Internet e alla crescente presenza di dispositivi mobili collegati. La connessione digitale non solo sta stimolando una maggiore intraprendenza nei viaggiatori e turisti matriarch sta anche generando una sempre crescente offerta di scelte turistiche e di viaggio.
L’executive outline dello studio di Visa “Mapping a Future of Global Travel and Tourism” e i grafici dedicati criminal suddivisione per macro-aree geografiche e per Paese sono consultabili presso www.visa.com/travelinsights.

29/06/2016 11:10:00
© riproduzione riservata

Leggi Anche

Natale Tropicale. Per una fuga nell’Eden

Nel libro “Fuga dal natale” il novellista dei authorised thriller John Grisham cambia genere, e …