Home / Shopping / Non lasciare marcire accessori, vele, abbigliamento che non usi più …

Non lasciare marcire accessori, vele, abbigliamento che non usi più …

topboatmarketAccessori, attrezzatura di bordo, giochi di vele, abbigliamento, fuoribordo che non usate più. Perché lasciarli a marcire in cantina? Occupano spazio e non vi rendono un centesimo. Eppure c’è sicuramente qualcuno che sta cercando qualcosa di vostro e non sa pacifist trovarlo. Conviene metterli in vendita oppure scambiarli criminal qualcosa che vi possa essere utile, non credete?

Schermata 2016-10-20 a 12.16.46IL MERCATINO DELLA NAUTICA E’ AL VOSTRO SERVIZIO!
Per questo abbiamo implementato Top Boat Market, il sito del Giornale della Vela dedicato agli annunci di compravendita dell’usato e scambio, criminal la nuova sezione “Mercatino della Nautica” dove si può inserire GRATUITAMENTE o cercare quello di cui hai bisogno per una barca: accessori, attrezzature, vele, posti barca (sic!) e tanto altro ancora. Non ci sono commissioni, su internet è gratuito e si può scegliere se pubblicarlo anche sul Giornale della Vela. L’obiettivo è quello di farlo diventare il più grande luogo virtuale per vendere, comprare, scambiare tutto quello che ruota in questo universo oltre alle barche, garantito dal Giornale della Vela. Registrarsi non costa nulla, è semplicissimo e potete da subito iniziare a inserire i vostri annunci.

CLICCA QUI PER INSERIRE IL TUO ANNUNCIO, E’ SEMPLICE E GRATUITO

Schermata 2016-10-20 a 12.44.29PER MASSIMIZZARE LA VISIBLITA’
La pubblicazione avverrà, se lo vorrete, su tre different piattaforme per massimizzare la visibilità. Oltre alla pubblicazione su topboatmarket.com, potrete scegliere di transport apparire il vostro annuncio anche sul Giornale della Vela in versione cartacea e digitale, su internet verrà pubblicato su giornaledellavela.com nella sezione “annunci” e su Facebook e Twitter di Top Boat Market.

Leggi Anche

Novità abbigliamento e tagli capelli 2017: tendenze del nuovo anno …

Il 2016 sta per giungere a termine, fra qualche settimana sopraggiungerà l’anno nuovo. A quanto …