Home / Sessualità / Né capelli, né sorriso: ciò che attrae nel viso sono gli occhi – Salute24

Né capelli, né sorriso: ciò che attrae nel viso sono gli occhi – Salute24

Mascella squadrata, labbra carnose, naso alla francese o capelli fluenti: nessuno di questi elementi affascina quanto uno sguardo magnetico. Lo sostiene Daniel Gill, ricercatore dell’Università di Winchester (Regno Unito), che in uno studio pubblicato sulla rivista Evolution and Human Behaviour ha scoperto che la parte del viso più attraente per uomini e donne è costituita dagli occhi.

 

Nel corso della ricerca, lo studioso ha chiesto a 32 donne e a 32 uomini di poco più di vent’anni di osservare alcune fotografie e di valutare la bellezza dei volti, maschili e femminili, che vi erano raffigurati. In particolare, ha invitato i partecipanti a esprimere un giudizio sulle singole parti del viso: occhi, labbra, capelli, naso e forma complessiva del volto. Tutti i visi ritratti nelle immagini erano privi di trucco, gioielli, occhiali, orecchini e barba.

 

Al termine dell’esperimento, è emerso che i volontari di entrambi i sessi ritenevano che la parte più affascinante del volto fossero gli occhi. Nello specifico, gli uomini che hanno osservato un viso femminile hanno attribuito la massima importanza agli occhi, ai capelli e alla forma del viso, mentre hanno ritenuto meno rilevanti il naso e le labbra. Le donne che hanno guardato i volti maschili hanno espresso le stesse preferenze. Quando poi si è trattato di giudicare il fascino di persone dello stesso sesso, i maschi hanno ritenuto più importanti gli occhi e i capelli, mentre hanno reputato meno rilevanti labbra e naso. Le donne che hanno giudicato i visi femminili hanno attribuito maggiore importanza agli occhi e ai capelli, mentre hanno prestato meno attenzione al naso e alla forma del viso.

 

Secondo l’esperto, è possibile tracciare una graduatoria di ciò che le persone di entrambi i sessi reputano affascinante nel viso degli altri individui: al primo posto si trovano gli occhi, al secondo i capelli, poi c’è la forma del viso, seguita dalle labbra e, all’ultimo posto, c’è infine il naso. “Nelle interazioni sociali umane, la bellezza del viso ha un peso rilevante per gli individui e per i gruppi – spiega il dottor Gill -. La bellezza del volto delle persone di sesso opposto può influenzare, almeno in parte, la scelta di un partner appropriato per la riproduzione. Prestare attenzione alla bellezza di specifici attributi del viso è comune nella vita quotidiana. Questo suggerisce che la bellezza del volto risiede in differenti livelli all’interno di tutto il viso”.

 

Foto:  © Giuseppe Porzani – Fotolia.com

Leggi Anche

Cibi calorici aumenterebbero rischio cancro. A prescindere da obesità

Una dieta che comprende molti cibi ad alta densità calorica incrementerebbe il rischio di contrarre …