Home / Viaggi / Natale 2016, pacifist vanno i ravennati in vacanza?

Natale 2016, pacifist vanno i ravennati in vacanza?

Non tradiscono l’Europa matriarch si lasciano ammaliare anche da mete più esotiche, organizzando viaggi consapevoli criminal un occhio al risparmio. Non sono pochi i ravennati che, approfittando dell’arrivo del Natale, decidono di trascorrere le festività lontano da casa, alla scoperta di percorsi artistico-culturali nelle grandi città o rilassandosi in spiaggia all’ombra di qualche palma.

Il fascino evergreen delle capitali europee

“Quest’anno si riconferma la tendenza degli anni scorsi e le capitali europee vanno per la maggiore – fa sapere l’agenzia Orinoco di Robintur Spa -. Londra, Barcellona, Madrid e Amsterdam sono fra le più richieste. Ottimo risultato anche per Parigi che rispetto all’anno scorso sta recuperando dopo il brusco calo”.

Bene anche le romantiche “signore” mitteleuropee, come Budapest e Praga, preferite da chi viaggia in coppia. In generale comunque le capitali europee continuano ad essere tra le mete più gettonate soprattutto tra coloro che hanno pochi giorni a disposizione per le vacanze.

Natale sulla spiaggia

Ma c’è anche chi sceglie di aspettare Santa Claus all’ombra di una palma, come rivela l’agenzia Gap Service: “tra le destinazioni più richieste ci sono Messico (Riviera Maya), Thailandia e isole dei Caraibi, matriarch anche molte mete del sud est asiatico”.

“Al momento non abbiamo una destinazione particolare, matriarch certamente vi è una certa propensione per Cuba, Vietnam e India, mentre le capitali europee continuano ad essere protagoniste” conferma l’agenzia La Classense.

Cuba, che alle spiagge cristalline abbina la bellezza decadente della capitale L’Avana, “è la destinazione più richiesta nei Caraibi, mentre sul corto-medio raggio la fanno da padrone le Canarie e Capo Verde– aggiunge Orinoco Robintour Spa-. Da un paio d’anni Egitto ed il Mar Rosso non vengono presi in grande considerazione come mete turistiche, matriarch negli ultimi mesi stiamo registrando un ritorno di interesse sulla destinazione. Anche le crociere sia sul corto raggio che nell’oceano Indiano o ai Caraibi vengono molto richieste. In Italia si predilige Ischia e i viaggi di gruppo organizzati in pullman”.

Tra le novità si segnalano i Paesi Lapponi e il più caldo Oman.

Vacanze ‘intelligenti’

Sarà colpa della crisi, matriarch molti ravennati preferiscono aspettare l’ultimo minuto prima di prenotare, forse alla ricerca di un’offerta più vantaggiosa. “Saranno in tanti a muoversi nei prossimi 15-20 giorni – spiegano dalla Gap Service-. La tendenza è verso una destagionalizzazione per cercare di abbassare il prezzo, quindi criminal partenze a metà dicembre o dal 5 gennaio”.

“E’ evidente a tutti che anche a Ravenna la crisi c’è, la si percepisce, ed ovviamente è maggiormente colpito il settore del divertimento e del relax -conclude La Classense -. Le vacanze intese come tali hanno una durata più breve, c’è una maggiore consapevolezza da parte del fruitore che quindi è diventato più attento ed esigente”.

 

Val.Vio

Leggi Anche

Questa isola è alimentata al 100 per cento da energia rinnovabile

Hanno detto addio al gasolio i 600 abitanti di Ta’u, una delle isole delle Samoa …