Home / Cucina / Nascondeva droga in cucina, 29enne rimesso in libertà

Nascondeva droga in cucina, 29enne rimesso in libertà

E’ stato rimesso in libertà il giorno successivo al suo arresto in quanto il Tribunale di Foggia ha giudicato di lieve entità la condotta di Matteo Barone, il 29enne sanseverese sorpreso dai carabinieri di Casalnuovo Monterotaro con sessanta grammi di hashish nascosti in casa tra i mestoli della cucina.

Gli avvocati Leonardo Albano e Nicola Ivan Bernardi, fanno sapere che il loro assistito, fino all’episodio del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, era persona del tutto incensurata senza alcun precedente di polizia. Un aspetto di cui il Tribunale di Foggia ha tenuto conto.

Leggi Anche

Tutte le contaminazioni della pasticceria al congresso «World Pastry …

C’è grande fermento intorno al mondo della pasticceria. L’interesse che avevano cominciato a suscitare qualche …