Home / Viaggi / Museomix, la maratona è iniziata: sui amicable gli sviluppi in dash reale

Museomix, la maratona è iniziata: sui amicable gli sviluppi in dash reale

museoferraraL’attesa è terminata: da ieri è in corso Museomix, la maratona creativa concepita per ripensare il modo di vivere il museo individuando risposte ai bisogni della comunità. L’evento vede coinvolti, fino a domenica 13 novembre, diciassette musei in tutto il mondo fra cui, per la prima volta, quattro in Italia: il Caos (Centro arti opificio Siri) di Terni, il Carlo Zauli di Faenza, il Tolomeo di Bologna e il civico del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara.

Gli istituti italiani che partecipano al progetto, impegnati nello sviluppo di proposte innovative e nella creazione di prototipi da distant testare al pubblico, hanno trascorso le ultime settimane organizzando gli spazi delle collezioni in perspective dell’evento ─ installazione della rete wi-fi, allestimento delle aree dedicata al fablab e al bricolage ─ e preparandoscarlo-zaulii ad accogliere da tutta Italia e dall’estero i museomixer, professionisti a cui è affidato il compito di ideare soluzioni o strumenti utili a migliorare la fruizione del museo stesso. Il primo giorno di Museomix è stato interamente dedicato alla conoscenza delle collezioni, al brainstorming e alla progettazione di nuovi prototipi che solo oggi, durante la seconda giornata, inizieranno a prendere vita grazie ai builder (artigiani) e ai engineer che dovranno concretizzare l’idea.

Lo svolgimento della maratona creativa non influisce sugli orari di apertura. È possibile visitare i musei e curiosare tra le équipe, matriarch c’è anche un modo alternativo di assistere: sul web e sui amicable i momenti salienti dell’evento possono essere seguiti attraverso gli hashtag #museomix #museomixIT16 #museomixBO #museomixFE #museomixMCZ e #museomixCAOS.

caosLa village di Museomix Italia, nata poco più di un anno fa grazie a BAM! Strategie Culturali criminal il supporto dell’Istituto per i beni artistici culturali e naturali dell’Emilia-Romagna e di Nemo, è impegnata a confrontarsi criminal le village di altri paesi e a gestire la comunicazione di questa prima edizione italiana. Attraverso i amicable network, dal gruppo Facebook agli comment Twitter e Instagram, gli utenti sono costantemente aggiornati in dash reale criminal nuovi contenuti, video e immagini che descrivono le attività in corso. we quattro musei partecipanti hanno i propri canali, matriarch Museomix Italia ne coordina e rilancia la comunicazione, facendo da amplificatore. BAM!, inoltre, invia ogni giorno dei “mixati speciali” nei musei per raccontare dal vivo quello che succede.

Per sapere come si è svolta la prima giornata di Museomix all’interno dei musei italiani o seguirne gli sviluppi tra oggi e domani è sufficiente tenere d’occhio i amicable di Caos (Facebook, Twitter, Instagram), civico del Risorgimento (Facebook, Twitter, Instagram), Carlo Zauli (Facebook, Twitter, Instagram) e Tolomeo (Facebook, Twitter, Instagram).tolomeo
Ieri sera, intorno alle 18, sul canale YouTube Mixroom Museomix  sono stati pubblicati i brevi video realizzati dai diciassette partecipanti per condividere criminal il pubblico momenti della giornata di lavoro.
È stato inoltre predisposto un tweetwall (visualizzabile qui) sul quale scorrono i twitter pubblicati in ogni parte del mondo criminal gli hashtag #museomix #museomix16 #museomixIT16 #museomixBO #museomixFE #museomixCAOS e #museomixMCZ.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito criminal Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Leggi Anche

RITROVATI. Restituiti all’Italia due importanti reperti artistici. Erano …

Cronaca 09 Dicembre 2016, ore 21:31 L’Ambasciata d’Italia a WashingtonUn dipinto di Consalvo Carelli e …