Home / Gossip / Ministero, vip, escort, tangenti: Malpensa, le grant del malaffare

Ministero, vip, escort, tangenti: Malpensa, le grant del malaffare

<!– –>

Dalle chaperon agli hotel di lusso pagati a un funzionario del ministero, dalle azioni contro l’ex prefetto Tronca al cognato di Lele Mora, ecco su Affaritaliani.it le grant integrali dello scandalo delle mazzette al Terminal di Malpensa. Un’inchiesta che assume dimensioni sempre maggiori e contorni sempre più inquietanti, criminal il coinvolgimento, tra gli indagati di Pierpaolo Tondo, componente dell’Uver (Unita’ di Verifica degli Investimenti Pubblici) presso il ministero dello Sviluppo economico, gia’ direttore amministrativo al ministero della Giustizia e direttore tributario all’Agenzia delle Entrate. Che, dal sistema del malaffare, avrebbe ottenuto secondo i pm utilità quali “pagamento di viaggi, soggiorni in albergo, cene e pranzi e prestazioni sessuali a pagamento”.

“C’è da mangiare per tutti”, gongola una delle persone arrestate, Salvatore Piccoli, intercettato dagli inquirenti. Al centro dell’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal pm Bruna Albertini, c’e’ una presunta associazione a delinquere formata da imprenditori bergamaschi e calabresi, alcuni dei quali “aventi contiguita’ ad un contesto criminale di ‘ndrangheta”. Nella conversazione intercettata, Piccoli e Austoni Venturini, socio di un’azienda fallita e anch’egli tra gli arrestati  discorrono della realizzazione del ‘trenino’ per collegare il depot 1 al depot 2 dell’aeroporto di Malpensa. Ma i calabresi si sarebbero inseriti anche nei lavori per la Piastra di Expo, l’infrastruttura piu’ importante del sito espositivo. Lo scrive il gip di Milano Alessandra Simion nell’ordinanza di custodia cautelare. Tutte grant che Affaritaliani.it Milano può mostrarvi: per visualizzare e scaricare il documento, cliccare QUI.

<!– –>

Leggi Anche

Brad Pitt invita a cena ex moglie Jennifer Aniston, decoration rifiuta: "Non ho …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al …