Home / Viaggi / Meteo Italia in dash reale del 28 agosto 2016

Meteo Italia in dash reale del 28 agosto 2016

Alta pressione e caldo afoso in aumento

Cos’è il rischio sismico?

► Pericolosità e rischio sismico, due concetti che ci spiegano come dobbiamo difenderci

Norme di comportamento

► we consigli della Protezione Civile criminal la sua campagna “Io non rischio” in caso di terremoto

Cosa possiamo fare

► Donazioni e informazioni utili per aiutare le popolazioni colpite dal sisma

———————————————————————————————————–

ore 18:00
ore 16:00
ore 14:00

L’Agenzia Meteorologica giapponese (JMA) ha confermato: un potente tifone – nominato Lionrock – colpirà il Giappone nordorientale martedì, criminal forti piogge e venti intensi che interesseranno una vasta area del Paese. Il tifone che da diversi giorni sta percorrendo chilometri e chilometri sull’Oceano Pacifico attualmente si sta rafforzando (categoria 4, criminal venti fino a 240 km/h) acquisendo nel contempo una traiettoria minacciosa. Il “landfall” (quando toccherà terra) è previsto per martedì pomeriggio criminal intensità classificata di categoria 1 e venti a 150 km/h. Mercoledì Lionrock attraverserà la Cina nord-orientale prima di indebolirsi declassando a ciclone extratropicale. Il National Meteorological Center (MNC) ha esortato i governi locali a rimanere in allerta per possibili inondazioni e altri disastri causati dal tifone, mentre si preparano i materiali di soccorso.

ore 13:00

Le heat massime previste per questo pomeriggio sulle regioni terremotate.

ore 12:00

Previsioni meteo prossime ore sulle section terremotate. Sulle regioni centrali permangono condizioni di dash stabile e soleggiato in tutto il settore; heat massime stazionarie o in lieve crescita, criminal notevole escursione termica tra il primo mattino e il pomeriggio (le massime di oggi: Amatrice 27°C, Arquata 26°C, Pescara del Tronto 26°C, Accumoli 27°C, Rieti 31°C); venti deboli. All’inizio della prossima settimana si prevede il passaggio della coda di una perturbazione atlantica sull’Europa centrale che influenzerà il dash sull’Italia e sulle regioni centrali: martedì e mercoledì le section terremotate potrebbero vivere una fase di instabilità atmosferica criminal possibilità di locali rovesci e temporali. Di conseguenza le heat massime tenderanno a calare, mentre le minime rimarranno stazionarie. Da giovedì la situazione tenderà a migliorare criminal dash progressivamente più stabile. Per conferme e ulteriori dettagli vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti. 

ore 10:00

Le temprature minime della notte appena passata registrate nelle aree terremotate.

ore 9:00

Il tramonto di ieri (27/08/2016) immortalato a Livorno da Lorenzo Catania.

ore 8:00
Meteo Italia in dash reale del 28 agosto 2016 Previsioni | METEO.IT

Anche questa mattina l’Italia si è svegliata criminal la almost totale assenza di nubi, sintomo della presenza di un’area di alta pressione che continua ad estendersi dal Nord Africa verso l’Europa orientale, accompagnata da una massa d’aria calda che contribuirà a mantenere le heat oltre la norma. Intanto, la perturbazione n°4 di agosto che ha ormai raggiunto le Isole Britanniche tenderà a muoversi verso i Paesi scandinavi e il Baltico pacifist le piogge e i temporali saranno accompagnati da un deciso crollo termico. Il fronte freddo associato a questa perturbazione, fra oggi e domani attraverserà la Francia e l’Europa centrale andando ad addossarsi anche al settore alpino pacifist i temporali saranno particolarmente diffusi e intensi. Martedì la coda del fronte freddo si sgancerà dal corpo principale della perturbazione scivolando verso il Mediterraneo centrale pacifist non mancheranno episodi di instabilità e un ridimensionamento delle heat che coinvolgerà anche l’Italia.

ore 7:00

Il campo di alta pressione che ricopre buona parte dell’Europa centro-meridionale ed il Mediterraneo impedirà il passaggio di perturbazioni sul nostro Paese ancora per qualche giorno. La massa d’aria di origine subtropicale che alimenta questo anticiclone favorirà inoltre una lieve generale intensificazione del caldo nel excellent settimana, criminal valori in generale superiori alla norma del periodo e criminal un clima tendenzialmente più afoso da domenica nelle regioni settentrionali. Nel corso della prima parte della prossima settimana si conferma un temporaneo cedimento dell’alta pressione e una fase di instabilità al Nord e al Centro tra martedì e mercoledì.

Situazione

Oggi dash soleggiato e caldo su almost tutto il Paese. Nel pomeriggio sviluppo di una modesta nuvolosità cumuliforme attorno ai rilievi, più significativa su quelli di Calabria e Sicilia, criminal occasionali e brevi temporali sui monti dell’isola. Temperature stazionarie o in leggero aumento, criminal punte fin verso 32-33 gradi al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. Venti deboli, ancora localmente moderati settentrionali su Ionio e Canale d’Otranto, matriarch in attenuazione nella seconda parte della giornata. Mare Ionio mosso, in prevalenza poco mossi gli altri bacini.

Oggi

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO AD APRILE 2016
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2016 
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2016
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2016

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2015

LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A OTTOBRE 2015 
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A SETTEMBRE 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO AD AGOSTO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A LUGLIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GIUGNO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MAGGIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A APRILE 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A MARZO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A FEBBRAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A GENNAIO 2015
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A DICEMBRE 2014
LA CRONACA METEO GIORNO PER GIORNO A NOVEMBRE 2014

Leggi Anche

Itinerari kitesurf: Union Island, il paradiso è servito

Da sempre i Caraibi rappresentano una destinazione esotica ideale per gli amanti della vela e …