Home / Gossip / Messina, vip solidali per il Cirs: cresce la squadra di Nino Frassica

Messina, vip solidali per il Cirs: cresce la squadra di Nino Frassica

Successo per lo spettacoli degli avvocati per il Cirs di Messina

Ci ha abituati con i «nanetti», le notizie di «Novella Bella», con la sua comicità surreale, facendoci sbellicare dalla risate qualsiasi cosa faccia per le irresistibili battute da “Indietro tutta” a “Che fuori tempo che fa”. E adesso sorpresa! Dimenticate tutto questo e guardate Nino Frassica come non lo avete mai visto. Perché #CONLEDONNENONSISCHERZA.Lo straordinario attore e conduttore messinese ha voluto dare con un videomessaggio «senza scioccherie» la sua solidarietà e il suo sostegno alla campagna di raccolta fondi #1CASAPERILCIRS, invitando tutti a donare per l’acquisto della Casa Famiglia che da oltre trent’anni ospita donne vittime di violenza, ragazze madri o in difficoltà, con i loro figli (https://www.youtube.com/watch?v=PUTmYQJ1KNM). Una grande testimonianza che potenzia la squadra di vip solidali (http://www.cirsme.it/celebrities-per-il-cirs/) a sostegno della Casa delle Donne di Messina che l’Ipab proprietaria della struttura ha messo in vendita. L’impegno del Cirs ad acquistare lo stabile per evitare dolorosi trasferimenti vede dunque al suo fianco sempre più schierata la città. In primo piano l’impegno dell’Ordine degli avvocati. L’associazione “Salvis Iuribus” ha infatti devoluto al Cirs il ricavato dello spettacolo “Ditegli sempre di sì” con adattamento e regia di Antonio Lo Presti, andato in scena giovedì 24 maggio al Teatro Vittorio Emanuele. Un teatro pieno di pubblico e con una pioggia di applausi per la squadra di “avvocati-attori”, o meglio – come ha detto la presidente del Cirs Maria Celeste Celi “attori-avvocati”, vista la straordinaria bravura. Un sostegno importante arriva anche dall’Ammi, l’associazione Mogli Medici Italiani che sempre al Teatro Vittorio metterà in scena la quinta edizione di “Quasi uguale show”. L’appuntamento da non perdere il 29 maggio alle ore 20.30. Intanto è partita la macchina organizzativa per quello che si annuncia come il più importante evento dell’estate messinese. Stiamo parlando del Tributo ad Adolfo Celi che si svolgerà dal 20 al 23 giugno grazie alla disponibilità della famiglia del celebre attore messinese che ha concesso l’uso del nome del mitico professor Sassaroli di “Amici miei” per l’istituzione di un premio da assegnare ad attori e personaggi del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo che si sono distinti per il loro impegno nel sociale e nella diffusione della cultura italiana all’estero. Impegnate nella realizzazione di questo evento anche le compagnie messinesi Teatro 3Mestieri, Accademia di Paride Acacia, Magazzini del Sale con la collaborazione del Dipartimento di Scienze cognitive, della Formazione e degli Studi Culturali di Messina. Previste due esposizioni fotografiche al Teatro Vittorio Emanuele il 21 giugno. Una con le foto private e sul set di Adolfo Celi messe a disposizione dalla famiglia, l’altra con le immagini di Martha Micali scattate nella Casa Famiglia del Cirs e la terza realizzata con le opere di dieci studenti del liceo artistico Basile che sarà allestita dai docenti Guglielmo Bambino e Fabio Di Bella. Grande attesa per la serata del 22 giugno nell’Aula Magna dell’Università, con entusiamo concessa dal rettore dell’Università, Salvatore Cuzzocrea, dove sarà proiettato il documentario di Leonardo Celi “Un uomo per due culture” con inviti riservati e il grande show con la premiazione di talenti e star sabato 23 giugno nel cortile del rettorato alle ore 19.30 che si concluderà con la cena di gala e il concerto della Glorius Quartet.

 

Leggi Anche

OMLOG è partner della Vip Lounge del 58 Salone Nautico di Genova

Genova, 21 settembre 2018 – Omlog, società multinazionale specializzata nella logistica per l’industria della moda …