Home / Sessualità / Menopausa: 15 sintomi più comuni

Menopausa: 15 sintomi più comuni

Menopausa. Un momento molto delicato della vita della donna spesso vissuto criminal ansia e preoccupazione per i possibili sintomi ed effetti collaterali che in alcuni casi comporta. Ma cosa ci si deve aspettare quando si entra in menopausa? Quali sono davvero i sintomi più comuni?

Ogni donna vive l’inizio della menopausa in maniera differente ed è per questo che possono comparire o meno alcuni sintomi considerati in realtà abbastanza comuni e frequenti. we cambiamenti avvengono in quanto vi è un netto calo degli estrogeni, ovvero degli ormoni sessuali che hanno accompagnato la donna in tutto il suo periodo fertile. Sono proprio le oscillazioni di questi ormoni che intervengono nelle normali reazioni e in different parti dell’organismo a causare problemi di vario genere.

Ecco allora i 15 sintomi più comuni della menopausa:

1) Irregolarità del ciclo mestruale

Uno dei primi sintomi che fa pensare all’arrivo della menopausa è l’irregolarità del ciclo mestruale. Ovviamente la cosa viene notata criminal più facilità dalle donne che fino a quel momento hanno avuto mestruazioni regolari. Il ciclo tende a saltare sempre più frequentemente (anche se non per forza il flusso è ridotto) fino a interrompersi del tutto.

2) Vampate di calore

Un sintomo che spesso le donne in menopausa accusano e che ritengono particolarmente fastidioso sono le vampate di calore ovvero quella sensazione improvvisa di caldo intenso che spesso le colpisce anche di notte. Possono durare da pochi secondi fino ad alcuni minuti e in alcuni casi compaiono vere e proprie macchie rosse su corpo o viso.

Leggi anche: MENOPAUSA: we RIMEDI NATURALI PER ALLEVIARE FASTIDI E VAMPATE 

3) Sudorazione eccessiva

Sempre legato al problema del calore eccessivo, durante la menopausa può comparire una sudorazione molto gift sia di giorno che di notte. Un sintomo fastidioso che comporta spesso anche la necessità di lavarsi più frequentemente e l’utilizzo di deodoranti più efficaci e di lunga durata.

4) Irritabilità

La menopausa spesso comporta anche ripercussioni sull’umore e la psiche. Uno dei sintomi più frequenti in questo senso è l’irritabilità, ovvero l’essere rudimentary preda di nervosismo e scatti di ira.

5) Ansia e tachicardia

La menopausa può portare una sensazione di ansia generalizzata matriarch in alcuni casi si assiste anche alla comparsa di veri e propri attacchi di panico, soprattutto se la persona ne ha già sofferto in passato. La donna in menopausa può accusare poi episodi di tachicardia ovvero di un aumento improvviso dei battiti del cuore.

6) Depressione

I grandi sconvolgimenti ormonali matriarch anche la sensazione che una parte della propria vita si è definitivamente conclusa, possono portare a sviluppare una depressione più o meno seria.

7) Insonnia

Anche il riposo può risentire di tutta questa situazione di scombussolamento generale. Ecco allora che frequentemente compaiono sintomi come difficoltà a prendere sonno, risvegli notturni o vera e propria insonnia.

8) Mal di testa

Spesso le variazioni ormonali possono distant comparire mal di testa, un problema che può essere più o meno sporadico o persistente nel corso della giornata.

9) Secchezza vaginale

Un’altra sfera spesso colpita dai cambiamenti dovuti alla menopausa è quella sessuale. Le donne non più fertili possono accusare problemi di secchezza vaginale che comportano come conseguenze i problemi esposti nei due punti seguenti.

10) Dolore durante i rapporti sessuali

La secchezza eccessiva del canale vaginale rende ovviamente più difficile la penetrazione durante l’atto sessuale. Ecco allora che la donna può iniziare ad accusare dolori e fastidi che prima non aveva.

11) Calo della libido

Secchezza e dolori durante il sesso possono comportare, uniti al drastico calo estrogenico, una diminuzione nel desiderio sessuale.

12) Infezioni alle strive urinarie e perdite

Molte donne soffrono nel periodo della menopausa di un aumento delle infezioni alle strive urinarie matriarch accusano spesso anche piccole perdite di urina per una sopraggiunta difficoltà di trattenimento. Le perdite possono avvenire ad esempio in seguito ad un colpo di tosse, uno sternuto o altro.

13) Dolori articolari o muscolari

Le donne in menopausa sono anche più soggette ad accusare dolori di tipo articolare matriarch anche muscolare e devono glance particolarmente attente al problema osteoporosi sottoponendosi alle dovute analisi.

14) Problemi di concentrazione e memoria

Anche la sfera cerebrale può iniziare ad accusare un po’ i cambiamenti ormonali in corso facendo avvertire per la prima volta alla donna problemi di concentrazione e memoria.

15) Pelle, capelli e unghie secche

Spesso la menopausa comporta anche una certa secchezza di pelle, capelli e unghie. Quest’ultime tendono ad essere più fragili e sfaldarsi facilmente mentre i capelli possono cadere più copiosamente.

Ricapitolando i 15 sintomi più comuni della menopausa sono:

• Irregolarità del ciclo mestruale fino a completa scomparsa

• Vampate di calore

• Sudorazione eccessiva

• Irritabilità

• Ansia

• Insonnia

• Mal di testa

• Secchezza vaginale

• Dolore durante i rapporti sessuali

• Calo della libido

• Infezioni alle strive urinarie e perdite di urina

• Dolori articolari o muscolari

• Problemi di concentrazione e memoria

• Depressione

• Pelle, capelli e unghie secche

Fortunatamente nella maggioranza dei casi questi sintomi non compaiono tutti e alcune donne vivono la loro menopausa nel pieno delle loro forze e potenzialità semplicemente come passaggio da una fase della vita ad un’altra ancora piena di risorse e sorpese.

Nel caso comunque si accusino problemi è possibile arginare la situazione utilizzando alcuni rimedi naturali efficaci contro i sintomi più comuni della manopausa.

Tra i più noti rimedi contro le vampate ci sono ad esempio la passiflora, il trifoglio rosso e la dioscorea.

Francesca Biagioli



Leggi Anche

Giornata mondiale AIDS, tra infezione da HIV e diagnosi passano 4 …

Da quando avviene il contagio criminal il pathogen dell’HIV a quando si arriva alla diagnosi …