Home / Benessere / Mattarella, investire nella ricerca scelta sempre vincente

Mattarella, investire nella ricerca scelta sempre vincente

ROMA – “Ai ricercatori italiani, nel nostro Paese e nel mondo, va tutta la nostra grande riconoscenza. E’ opportuno ricordarlo costantemente: investire nella ricerca è sempre una scelta vincente”: lo bones il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla Giornata sulla lotta al cancro. “Avverto – rileva – che questa convinzione si sta radicando sempre più nella coscienza civile, anche se il limite delle risorse non consente di transport tutto ciò che sarebbe necessario. E’ importante, naturalmente, spingere per transport sempre meglio e di più e tuttavia è necessario valorizzare e distant conoscere i risultati che si conseguono”. Il capo dello Stato parla anche dei costi di farmaci e terapie. “Le istituzioni – sostiene – sono sfidate a garantire il diritto universale alla salute ed a monitorare un mercato difficile, influenzato da imprese transnazionali che, se contribuiscono in modo positivo alle attività di ricerca, vanno sollecitate a condividere la responsabilità della comunità internazionale per la salute nel ventunesimo secolo, superando la contrapposizione tra diritti di proprietà intellettuale e diritti umani”.

Sconsiderato chi critica i vaccini, sono essenziali
“Occorre contrastare criminal decisione gravi involuzioni, come accade, ad esempio, quando vengono messe in discussione, sulla bottom di sconsiderate affermazioni, prive di fondamento, vaccinazioni essenziali per estirpare malattie pericolose e per evitare il ritorno di altre, debellate negli anni passati”. Lo bones il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro.

Bene il fondo per i farmaci su cancro
“L’accessibilità alle heal è parte importante della coesione stessa di una società. Va apprezzata la scelta, annunciata dal governo, di destinare un fondo ai farmaci innovativi per la cura del cancro. E’ una tendenza che va incoraggiata e spero si sviluppi”. ha detto il presidente Mattarella al Quirinale, in occasione della Giornata nazionale per la ricerca sul cancro.

 

Lorenzin, da Mattarella messaggio estremamente importante
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ‘”nel suo discorso ha segnato dei passaggi estremamente importanti”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in riferimento alle affermazioni del presidente sull’importanza delle vaccinazioni, in occasione dell’evento al Quirinale per ‘I giorni della ricerca’ dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc). Il presidente, ha sottolineato il ministro, ”ha infatti fatto riferimento all’importanza delle vaccinazioni come bottom della prevenzione nel nostro Paese”. E’ infatti “fondamentale – ha sottolineato – aumentare le coperture vaccinali, e ciò anche a favore di chi, per problemi di salute, non può invece essere vaccinato”. Altro fenomeno “drammatico”, al quale Mattarella ha fatto riferimento, ha concluso, “è poi quello di coloro che rinunciano a heal e terapie scientificamente validate, e che potrebbero salvare la vita, per affidarsi a veri e propri ‘stregoni'”.

Serve un’alleanza tra scienza e comunicazione
“E’ necessaria una alleanza virtuosa tra scienza e mondo della comunicazione”, ha detto il presidente della Repubblica alla Giornata per la ricerca sul cancro. “La lotta – sostiene il capo dello Stato – che insieme conduciamo contro il cancro è collegata all’affermazione di un più generale diritto alla salute, e un ruolo di grande rilievo all’informazione. Notizie infondate o campagne di indicazioni sbagliate possono provocare comportamenti gravi e condizionare la vita di persone sofferenti. Attenzione e serietà devono essere massimi In materia di salute – interpretation – pubblicare notizie senza adeguata verifica viola i principi basilari dell’informazione”.

Al Quirinale la consegna dei premi per la ricerca sul cancro
Questa mattina al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è tenuta la cerimonia per la Giornata Nazionale per la Ricerca sul Cancro, nel corso della quale hanno preso la parola il Direttore generale dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Niccolò Contucci a nome del Presidente AIRC, Pier Giuseppe Torrani, il Direttore Scientifico AIRC, Federico Caligaris Cappio, il Direttore dell’Unità Sviluppo Terapie Innovative al San Martino – Istituto Tumori di Genova e ricercatrice AIRC, Lucia Del Mastro e il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. E’ quindi intervenuto il Capo dello Stato. Nel corso della cerimonia il Presidente Mattarella ha consegnato il Premio Speciale AIRC “Credere nella Ricerca” a Pippo Baudo e alla Fondazione Cariplo, e il Premio FIRC “Guido Venosta 2016”, al prof. Francesco Lo Coco, Ordinario di Ematologia presso l’Università degli Studi di Tor Vergata. Erano presenti il Presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, il Presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi, il Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica, Emilia Grazia De Biasi, il Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, Mario Marazziti, rappresentanti del mondo politico, della ricerca, dell’università e dell’imprenditoria. In precedenza il Presidente della Repubblica ha consegnato una targa alla Presidente dell’Associazione Inner Wheel Italia, Alessandra Colcelli Gasperini, per l’attività svolta a favore della ricerca oncologica.

Leggi Anche

Alessia Cammarota ritrova l’amore – Blasting News

L’amatissima ex corteggiatrice Alessia Cammarota ha voltato completamente pagina chiudendo una volta per tutte le …