Home / Cucina / Longo porta la cucina veneta in Brasile

Longo porta la cucina veneta in Brasile

SAPORI

Longo porta la cucina veneta in Brasile

Lo chef del Relais Monaco sar l’ambasciatare alla quinta Settimana della cucina italiana

Domenico Longo , chef del Relais Monaco di Ponzano Veneto, Treviso, di propriet della famiglia Benetton, rappresenter la cucina veneta alla manifestazione culinaria che si terr in Brasile, dal 17 al 23 ottobre. La cucina che propone Domenico al Relais, pur radicata nella Marca Trevigiana e nei suoi prodotti, ha molti agganci con la sua terra di origine, la Calabria. E una cucina solare, attenta alla salute, semplice ma raffinata, espressione di una linea gastronomica a lungo meditata e realizzata con piena soddisfazione dei suoi commensali. Recentemente la cucina di Domenico Longo stata raccontata in un libro realizzato in collaborazione con il Relais Monaco e lo scrittore e gastronomo Giampiero Rorato che ne caratterizza la sua sensibilit operativa. Due i men veneti che lo chef Longo dovr proporre in Brasile, uno di carne e uno di pesce e si avvarr dei prodotti regionali di terra, di mare e di collina, convinto che la cucina veneta una delle pi belle espressioni territoriali italiani.

L’iniziativa che si tiene ogni anno a San Paolo per promuovere la cucina regionale italiana giunta alla quinta edizione e si protrarr per un’intera settimana nel corso della quale ci saranno anche workshop e concorsi per far conoscere l’autentica cucina italiana, mettendo in evidenza lo stretto legame tra la qualit dei prodotti utilizzati, il valore dei processi produttivi e i territori di origine. Interverranno 20 chef provenienti dall’Italia che, nella realizzazione dei piatti tradizionali delle rispettive regioni assisteranno i 20 colleghi italo-brasiliani scelti fra gli 83 ristoranti brasiliani che gi godono della certificazione di qualit “Ospitalit Italiana”.,. Oltre alla storia e alla cultura, Italia e Brasile hanno un legame molto stretto anche a tavola, a San Paolo con le sue centinaia di ristoranti italiani, le 5mila pizzerie e il milione di pizze mangiate ogni giorno dai paulistanos, senza dubbio la citt brasiliana che pi di tutte gode l’influenza della cucina italiana.

Tra i cuochi italiani presenti e che hanno presenziato anche nelle edizioni precedenti, oltre a Domenico Longo, ci sono diversi stellati, come Roberto Cerea, del ristorante Da Vittorio (3 stelle Michelin), Pasquale Palamaro (Indaco), Sebastiano Lombardi (Il Pellicano), entrambi con una stella, Giovanni Guarneri, del ristorante Don Camillo, premiato dal Gambero Rosso ed il friulano stellato Marco Talamini. L’evento organizzato da, Accademia Italiana della Cucina, Ambasciata Italiana, Consolato Generale dItalia, Ice (Ita-Agenzia), Istituto Italiano di Cultura, Enit, Icife Camera di Commercio.

Leggi Anche

Morto lo chef Alessandro Narducci, promessa della cucina italiana

Roma, 22 giugno 2018 – E’ morto Alessandro Narducci, chef stellato di 29 anni. Il giovane …