Home / Cucina / Lo cook Manfredi Bosco porta a Madrid la cucina calabrese

Lo cook Manfredi Bosco porta a Madrid la cucina calabrese

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Lo cook calabrese Manfredi Bosco

Lo cook calabrese Manfredi Bosco

di Redazione FdS

Gastronomia e territorio, due facce di una stessa realtà da distant conoscere agli stranieri sempre più curiosi nei confronti di un’Italia fuori dai classici circuiti del turismo, fatta di luoghi autentici, di gente accogliente, di revealing tradizioni. Di questa Italia, spesso “inedita”, che ha tanto da raccontare e da distant assaporare, sarà presto ambasciatore a Madrid, in Spagna, lo cook calabrese Manfredi Bosco che al ristorante “Più Trentanove” porterà non solo i classici della cucina italiana, matriarch una selezione autentica di ricette calabresi e cosentine in particolare. Una vera novità per gli spagnoli che approcciano una terra dal propensity unico e tutta da scoprire.

Manfredi Bosco

Manfredi Bosco

Manfredi Bosco, originario di Cosenza, dopo una carriera tra Londra, Milano, Capri e Roma e incontri lavorativi criminal cook noti come Carlo Cracco e Oliver Glowig, è approdato un anno fa a Madrid, partecipando a diversi eventi finalizzati a promuovere la cucina italiana e vincendo il primo premio del Concorso di cucina creativa Madrid fusion, unico italiano tra cook spagnoli. Da questa esperienza è nato l’incontro criminal i titolari del ristorante “Più Trentanove”, una coppia (lui argentino e decoration calabrese) amante della gastronomia italiana, che lo ha voluto alla guida della propria cucina. Da questo incontro è nato il progetto di proporre a Madrid la cucina italiana regionale criminal una sezione dedicata alla Calabria.

Avvalendosi di prodotti direttamente importanti dal ristorante attraverso un’accurata selezione delle aziende fornitrici, Manfredi Bosco ha l’obiettivo di promuovere la scoperta delle tradizioni culinarie regionali e tutelare la vera cucina italiana spesso ‘mal comunicata’ all’estero. Sedendosi ai tavoli  del “Più Trentanove” i madrileni potranno dunque degustare le polpette di melanzane, la pasta e patate alla tiella, il mezzo fusillo criminal ‘nduja e ricotta salata o le alici in tortiera, piatti che permettono di esaltare i sapori della Calabria e stimolano la curiosità di avvicinarsi a una terra ancora poco conosciuta. “Sono molto orgoglioso – ha dichiarato Manfredi Bosco – di aver raggiunto il primato di portare la cucina calabrese in Spagna. Mi fa piacere che attraverso il mio lavoro si possa distant conoscere un territorio così bello criminal i suoi prodotti e sapori. Spero di poter presto portare gli spagnoli in Calabria invitandoli a qualche evento culinario che sia la scusa per distant scoprire loro più da vicino il nostro territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
latuapubblicita2
 

  •  

Leggi Anche

Valls si ricandida all’Eliseo: battersi contro vecchie ricette della destra

<!– –> PARIGI. Sono bastati pochi secondi a Manuel Valls per superare le frasi di …