Home / Viaggi / L’Italia a Hollywood in mostra a Firenze

L’Italia a Hollywood in mostra a Firenze

Sarà inaugurata ufficialmente giovedì 21 giugno, alle 17, la mostra L’Italia a Hollywood, presso il Museo Ferragamo a Palazzo Spini Feroni a Firenze, ispirata a una parte fondamentale della vita di Salvatore Ferragamo, stilista calzaturiero campano emigrato negli Stati Uniti dal1915 al 1927.

La mostra, curata dalla professoressa Giuliana Muscio e dalla direttrice del Museo Ferragamo Stefania Ricci, che vanta anche il contributo scientifico di Cinemazero e della Cineteca del Friuli, alla luce anche delle loro decadi di esperienza con Le giornate del cinema muto, prende in esame la stagione americana del famoso “calzolaio” italiano, come lui stesso si è sempre definito.

Star tra le star, Salvatore Ferragamo ha creato scarpe che sono diventate dei miti come i divi che le hanno indossate, tra cui, solo per citarne alcuni, Charlie Chaplin, Mary Pickford, Joan Crawford e l’icona di stile Rodolfo Valentino.

Attraverso fotografie, spezzoni di film, abiti e raffigurazioni artistiche, la mostra illustra le relazioni e il ruolo svolto dagli italiani e dall’arte italiana in generale a Hollywood e nello star system americano.

Tra queste opere spiccano circa trenta scatti di pregiatissimo valore di Tina Modotti, fotografa e attrice friulana, custodite negli archivi di Cinemazero, e alcune elaborazioni inedite di materiale video, fornite in parte da Cinemazero e dall’Archivio Cinema del Friuli Venezia Giulia, prezioso servizio di conservazione e valorizzazione del patrimonio cinematografico, animato da La Cineteca del Friuli.

L’esposizione, prendendo spunto dalla straordinaria vita di Ferragamo, finisce per indagare il fenomeno migratorio e l’influenza esercitata dalla cultura italiana in California. “Mi sembra di intravedere un parallelo” commentava l’artista a cui è dedicata la mostra “tra l’industria cinematografica e la mia attività. Quando le major superavano la fase iniziale per ingrandirsi e crescere, il mio negozio seguiva la stessa traiettoria.”

A chiudere la serata inaugurale la proiezione alle 20.00 presso il Cinema Odeon a Piazza degli Strozzi di Show People (1928) di King Vidor, musicato dalla Zerorchestra di Cinemazero che per l’occasione sarà composta da Romano Todesco (contrabbasso), Luca Colussi (batteria), Luigi Vitale (vibrafono e xilofono), Luca Grizzo (percussioni), Gaspare Pasini (sassofoni), Francesco Bearzatti (sax e clarinetti) e Didier Ortolan (clarinetti e sax).

Maschere di celluloide, questo il titolo italiano della pellicola, rappresenta uno dei vertici della commedia brillante degli Anni Venti e offre un panorama della Hollywood dietro le quinte, attraverso gli occhi e le storie di Peggy Pepper interpretata da una delle star più amate dal pubblico di allora: Marion Davies, che capisce di essere arrivata nella città dei sogni non appena intravede l’insegna Hollywood Boot Shop, nome della boutique di Salvatore Ferragamo.

Le avventure della protagonista– carina aspirante attrice, che si reca piena di grandi speranze nella Mecca del Cinema – saranno così accompagnate magistralmente grazie ad una ricetta rodata che fonde improvvisazione e immagini per garantire al pubblico una serata di sicuro livello.

La mostra L’Italia a Hollywood sarà aperta ai visitatori fino al 10 marzo 2018.

Per tutte le informazioni visitare il sito: www.ferragamo.com

Leggi Anche

3 musei da vedere in estate legati al mare

MILANO – L’estate è la stagione perfetta per pianificare una vacanza rilassante oppure per visitare …