Home / Cucina / Le ricette a La Prova del Cuoco del 21 febbraio 2018

Le ricette a La Prova del Cuoco del 21 febbraio 2018

Gara 1° round

A La Prova del Cuoco del 21 febbraio 2018 si parte con l’appuntamento che vede scontrarsi due chef: Antonella Clerici, poi, assaggerà i suoi piatti e deciderà chi è il vincitore. Ma qual é il tema del giorno? Oggi si preparano patate fritte!

SQUADRA DEL POMODORO

Giampiero Fava ci prepara le chips a fiammifero di patate viola, rosse ed americana con salsa tartara e piccante.

SQUADRA DEL PEPERONE 

Riccardo Facchini ci prepara bucce di patate fritte con maionese alla maggiorana e chips con maionese al rosmarino.

La vittoria di oggi va allo chef Giampiero Fava!

La carbonade alla fiamminga di Anna Moroni

INGREDIENTI

850 grammi di cipolle
1.2 kg di polpa di manzo magro
250 g di pancetta affumicata
1 cucchiaio di zucchero di canna
50 cl di birra scura
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di mostarda forte (senape di Dijon)
prezzemolo, cerfoglio, alloro
150 g di pane scuro
50 g di burro
sale, pepe nero

Per accompagnare:

cavolfiore e patate lesse

PREPARAZIONE

Stufare le cipolle bianche in padella;
Aggiungere l’aceto di vino bianco e far evaporare bene e zucchero;
In un’altra padella, saltare la pancetta con un po’ di burro;
Togliere la pancetta e poi nella stessa padella cuocere la carne;
Sigillare per bene la carne con il fuoco al massimo;
Salare la carne girata sull’altro lato;
Togliere la carne e metterla in un altro tegame e proseguire a cuocere l’altra carne;
Aggiungere uno strato di cipolle sulla carne cotta;
Proseguire facendo gli strati, aggiungendo pure la pancetta;
Spalmare le fette di pane con la mostarda;
Terminare con le fette di pane sopra;
Sfumare con la birra e far proseguire la cottura per tre ore, con un mazzetto odoroso e coperto;
Testaroli al pesto d’inverno di Luisanna Messeri

INGREDIENTI

Per i testaroli:

300 g di farina di farina
200 g di farina tipo 1
750 g di acqua tiepida
50 g olio evo
sale

Per il condimento:

2 mazzi di cavolo nero
4 acciughe sotto sale
1 spicchio d’aglio
200 g di mandorle non pelate
200 g di noci
200 g di pecorino toscano stagionato
olio evo
sale e pepe
peperoncini rossi freschi

PREPARAZIONE

Unire nel tegame tutti gli ingredienti dosando l’acqua;
Ungere la padella con un po’ di olio e cuocerle in padella dopo averle stese come una piadina nella padella;
Tagliare a losanghe dopo averle sovrapposte;
Pulire le verdure sfilandole ed eliminando la costa;
Stufarla e poi tagliuzzarla
Metterli a cuocere in acqua bollente i testaroli tagliati a losanghe;
Mettere in un contenitore le foglie della verdura con un po’ di aglio, formaggio, noci, mandorle, acciughe ed un po’ di acqua calda ed olio a filo mentre si frulla;
Scolare i testaroli e metterli in un tegame;
Condire con il pesto appena fatto;

Anna Moroni Evelina Flachi giampiero fava Luisanna Messeri Riccardo Facchini

Leggi Anche

Abete, pietra e comfort in una cucina sulle Dolomiti

Una casa di montagna, proprio come da immaginario, costruita con lo stile e i materiali …