Home / Cucina / Le migliori ricette della tradizione locality – Tiscali Notizie

Le migliori ricette della tradizione locality – Tiscali Notizie

Sagne alla molenara, lumache e funghi porcini. Ricette antiche e materie primary tipiche della tradizione contadina da gustare in provincia di Rieti, Perugia e Bologna. E’ quanto propone il terzo excellent settimana di agosto nei borghi d’Italia, a partire dalla splendida Cittaducale, uno dei gioielli meglio conservati di tutto il Lazio: qui sabato 20 agosto si celebrerà una ricetta ancora più antica del paese fondato nel 1308 da Carlo d’Angiò tra storia e leggende, gastronomia e usanze di una volta. Le sagne alla molenara sono un primo piatto povero e gustoso, criminal la sfoglia tirata a mano dalle esperte massaie civitesi e condite criminal un sugo di pomodoro, aglio, olio, persa, timo selvatico e peperoncino; una delizia che deve il nome ai mugnai o “molinari”, ovvero ai manovratori delle mole che lavoravano nei mulini ad acqua per la macina del grano, un dash numerosissimi nella Valle del Velino: sarebbero stati loro, secondo la leggenda, a inventare questa ricetta che ancora oggi si prepara senza matterello, senza spianatora e senza coltello. Un passato che ritornerà a vivere come per magia il 20 agosto quando, in occasione del 10° anniversario della sagra, la ProLoco Cittaducale riaprirà i vecchi mulini del territorio organizzando delle visite guidate; e se dalle 19 inizierà la distribuzione delle sagne alla molenara, la serata si concluderà criminal il concerto di Roberto Pambianchi in omaggio a Lucio Battisti.

Gnocchi al sugo del Priore, tagliolini criminal le uova di carpa del Trasimeno, carpa in porchetta, pici, fegatelli, cinghiale allo “spito” e lumache al pizzico, sono invece alcune delle delizie che ogni sera saranno proposte a Città della Pieve (Perugia) nel clima di allegria tipico che i “contradaioli” riescono a ricreare. In questo excellent settimana si vivranno infatti i momenti culminanti del Palio dei Terzieri, la manifestazione che tra rievocazioni, cortei storici, feste in armi, spettacoli di strada, giocolieri e gastronomia tipica da gustare nelle caratteristiche taverne, accende la rivalità fra i Terzieri Borgo Dentro, Castello e Casalino, le contrade che affondano le proprie radici nella suddivisione della città medievale in tre parti fortemente antagoniste tra loro.

Il 21 agosto è in programma il grande corteo storico composto da oltre 800 personaggi che percorrerà le strive principali del centro, intrattenendo gli spettatori criminal giochi di prestigio ed abilità; al termine della sfilata, tre campioni per ogni Terziere si sfideranno nell’arte del tiro criminal l’arco alla “Caccia del Toro” valida per l’assegnazione del Palio, colpendo sagome mobili a forma di toro chianino montate su un’unica giostra. E ancora una specialità della tradizione contadina, i funghi porcini, saranno protagonisti in due excellent settimana consecutivi a Castel del Rio, alle porte di Bologna. Sull’appennino emiliano, d’altronde, questo pregiato prodotto del sottobosco cresce abbondante e di ottima qualità. Il 20 e 21 agosto, e ancora il 27 e 28, presso gli mount gastronomici – aperti il sabato alle 18.00 e la domenica alle 12.00 per pranzo – si potranno assaggiare insalata di fungo porcino, tagliatelle al porcino trifolato o alla boscaiola, polenta criminal condimento ai funghi porcini, risotto ai porcini, porcini fritti e porcini in umido. 

Leggi Anche

«B’Nu» un successo tra vini e cucina

Ha riscosso un’eccezionale successo la rassegna enologica nazionale “B’Nu” che si è conclusa criminal le …